0 Shares 9 Views
00:00:00
16 Dec

Venezia 70: tutti i premiati dell’edizione 2013

LaRedazione - 9 settembre 2013
LaRedazione
9 settembre 2013
9 Views

 

Ha fatto notizia soprattutto l’assegnazione del Leone d’Oro, che dopo tanti anni va all’Italia. L’ultima volta era stato nel 1998, per il film ‘Così ridevano‘ di Gianni Amelio. L’edizione numero 70, assegna il massimo riconoscimento al film-documentario di Gianfranco Rosi, ‘Sacro Gra‘, un ritratto di vita quotidiana girato interamente sul grande raccordo anulare di Roma.
Rosi si è mostrato molto emozionato ed ha ringraziato la ex-moglie per averlo convinto a girare un’opera del genere, accettata in extremis in concorso, pur non essendo un film-finzione. Bernardo Bertolucci, presidente della giuria, ha parlato di un film ‘sorprendente’ e di purezza ‘francescana’. Il regista ha rivelato che sull’assegnazione c’è stata la pressochè totale unanimità di consensi.
E’ stata la splendida Eva Riccobono a dare il via alla cerimonia di premiazione della 70a edizione della Mostra del Cinema di Venezia.
Nella categoria Orizzonti, il premio per il miglior cortometraggio è andato a ‘Kush‘ di Shubhashish Bhutiani, quello per la miglior regia a ‘Still Life‘ di Umberto Pasolini e quello per il miglior film a ‘Eastern Boys‘ di Robin Campillo, che ha offerto la sua dedica a tutti gli immigrati.
White Shadow‘ di Noaz Deshe ha invece vinto il premio Opera Prima-Premio Luigi de Laurentiis, consegnato da Carlo Verdone.
Tra i premi della giuria, presieduta da Bernardo Bertolucci, il premio Speciale è stato assegnato a ‘Die Frau des Polizisten‘, pellicola tedesca incentrata sul tema della violenza domestica.
Accolto da un’ovazione è stato il premio a ‘Philomena’ di Stephne Frears, per la miglior sceneggiatura, a cura di Seve Coogan e Jeff Pope.
Il Premio Mastroianni, dedicato al miglior attore emergente, è stato invece appannaggio di Tye Sheridan, protagonista accanto a Nicholas Cage in ‘Joe’.
Il Gran Premio della Giuria è andato al regista cinese Tsai Ming-Liang per il suo film ‘Jiaoyou’ (‘Stray Dogs’).
Altro premio ambìto la Coppa Volpi, che premia i migliori protagonisti maschili e femminili dei film in concorso. Quello per la miglior interpretazione maschile è stato vinto dall’attore greco Themis Panou (per il film ‘Miss Violence’ di Alexandar Avranos, pellicola che si è aggiudicata anche il Leone d’Argento), mentre la miglior interpretazione femminile è stata giudicata quella di Elena Cotta, nel film ‘Via Castellana Bandiera’. L’anziana attrice, commossa, ha dedicato il premio al marito, con il quale ha appena festeggiato le nozze di diamante, per i sessanta anni assieme.

Loading...

Vi consigliamo anche