0 Shares 9 Views
00:00:00
14 Dec

Verona Film Festival, tante le novità

6 aprile 2009
9 Views

E’ tutto pronto a Verona per la 13esima edizione del Festival Cinematografico Internazionale Schermi d’amore.

La rassegna, dedicata ai film d’amore e con una particolare attenzione al genere melodrammatico, vede quest’anno alcune novità.

Tra queste, lo spostamento del festival dallo storico cinema Filarmonico al Cinema Kappadue, come ha spiegato il direttore artistico Paolo Romano: "concentrare tutte le proiezioni al Kappadue, sala tecnicamente perfetta, dalla capienza maggiore e con la possibilità di sottotitolare le pellicole, sarà apprezzato da tutti gli appassionati del cinema. Si tratterà comunque di un evento più austero nella forma, mantenendo comunque l’elevata qualità che lo contraddistingue e che ha contribuito al successo della scorsa edizione”.

Quattro le sezioni del festival: Concorso, dieci film inediti di recente produzione e provenienti da diverse nazioni; Panorama, rassegna di film focalizzata in particolar modo sulla più recente produzione francese con interessanti contaminazioni noir-melò; Il cinema di Isabel Coixet, retrospettiva dedicata alla regista spagnola fortemente influenzata dal cinema di Pedro Almodovar; Il cinema di David Lean, retrospettiva che prevede la proiezione di dieci capolavori del regista britannico.

Le sezioni ufficiali saranno inoltre affiancate dalla tradizionale iniziativa Corti per piccoli, rassegna di corti d’animazione per il pubblico più giovane, rivolta alle scuole materne ed elementari di Verona e provincia.

Altra importante novità: quest’anno la Rosa d’oro di Schermi d’Amore sarà consegnata da una giuria composta dal pubblico del Festival e non più da critici e personalità del mondo del cinema.

Vi consigliamo anche