W di Oliver Stone al Torino Film Festival

E’ stato diramato il programma ufficiale del Torino Film Festival, in programma nella città sabauda dal 21 al 29 novembre prossimo e diretto da Nanni Moretti.

Sarà W. A life misunderestimated di Oliver Stone il film che aprirà il Torino Film Festival e l’apertura sarà affidata ad Oliver Stone in persona che racconterà la sua pellicola, in uscita nelle sale americane venerdì 17 ottobre, poco prima delle elezioni presidenziali del 4 novembre.

W. A life misunderestimated è infatti un vero e proprio ritratto del presidente degli Stati Uniti d’America George W. Bush e sta ottenendo recensioni entusiastiche in tutto il mondo grazie anche all’ottima interpretazione di Josh Brolin, possibile canditato agli Oscar 2009 come miglior attore protagonista; il film segue il percorso di vita di Bush dalla laurea a Yale al trasferimento in Texas, trattando anche del suo problema con l’alcool e dei giacimenti petroliferi texani fino ad arrivare all’elezione come presidente degli Stati Uniti.

Nel corso del Torino Film Festival si terranno retrospettive dedicate a Roman Polanski, che sarà a Torino per parlare della sua opera, a Jean-Pierre Melville di cui saranno presentati i 13 film in edizione restaurata e al movimento cinematografico inglese del 1980-1990 (la British Renaissance) che prevede 35 titoli tra celebri esordi e importanti affermazioni, tra cui Neil Jordan, Peter Greenaway, Michael Radford, Stephen Frears, Mike Leigh, Ken Loach.

Fra i titoli inseriti in Internazionale Doc si segnala, in anteprima internazionale, l’opera prima Des Hommes (Belgio 2008, 70!) di Khristine Gillard, un delicato ritratto di una prostituta che parla dei suoi uomini, siano essi clienti, fratelli, amici, vicini di casa.