0 Shares 20 Views
00:00:00
18 Dec

Bansky lascia New York ma lancia un appello per 5Pointz

LaRedazione - 4 novembre 2013
LaRedazione
4 novembre 2013
20 Views

Bansky, il graffitaro più famoso del mondo, lascia New York ma lancia un appello per salvare 5Pointz. L’artista ha trascorso un mese intero nella città americana, visitando la città in lungo e in largo nei suoi cinque boroughs e lasciando diverse tracce della sua arte, su muri e serrande. Bansky si era fiondato a New York per partecipare al progetto ‘Betten Out Than In‘, ovverso ‘Meglio fuori che dentro’, motto che esprime alla perfezione la sua filosofia dell’arte ed anche di vita.

Senza un minuto di sosta – eccetto che per un giorno, lo scorso 23 ottobre quando ha avuto qualche problema con le autorità – Bansky si è persino concesso il lusso, quando è ripartito nella notte di Halloween, di installare alcune lettere gonfiabili con il suo nome, che campeggiano sulla Long Island Expressway nei pressi dell’aeroporto Kennedy.

Ora, di ritorno nel continente europeo, Bansky lancia un appello in favore di 5Pointz, un luogo all’interno del quartiere Queens di New York, dove la street-art la fa da padrona e che potrebbe però presto scomparire. Questa area dovrebbe infatti essere rasa al suolo tra poche settimane per fare posto ad una nuova realtà residenziale di lusso, dotato di grattacieli e abitazioni di pregio.

Inglese di Bristol, Bansky è in realtà tuttora coperto da anonimato: nessuno conosce la sua vera identità.
L’artista opera ormai dal 2000, anno in cui salì alla ribalta per merito della sua particolare tecnica, detta ”stencils’, con cui dipinge sagome sul muro, riempite poi di colore.

Artista dalle forti connotazioni anti-establishment, Bansky diventa una star nel 2006, anno in cui la cantante Christina Aguilera si aggiudica una sua opera per la somma di 25.000 euro.
Presto, le sue opere assumono prestigio e qualche anno dopo ‘Bombing Middle England ‘ viene venduta ad un’asta per la bellezza di 100.000 sterline.
Bansky, che ha prodotto un logo con la scritta ‘I Love NY,’ con un cuore incerottato e che è già divenuto famoso in tutto il mondo, ha chiosato il suo periodo di attività negli Stati Uniti con un eloquente ‘Salvate 5Pointz’.

Loading...

Vi consigliamo anche