0 Shares 16 Views 2 Comments
00:00:00
17 Dec

Egon Schiele in mostra al Palazzo Reale di Milano

dgmag - 24 febbraio 2010
24 febbraio 2010
16 Views 2

Il genio di Egon Schiele (1890-1918) rivive in tutta la sua straordinarietà nella mostra allestita al Palazzo Reale di Milano, Schiele e il suo tempo, aperta da oggi al 6 giugno, promossa dall’Assessorato alla Cultura del Comune di Milano, coprodotta e organizzata da Palazzo Reale e Skira editore.

In mostra l’intero mondo di Schiele: i paesaggi enigmatici, il suo erotismo, la fisicità dei corpi che ritrae che rimanda alle pulsioni intime delle sue modelle, l’uso del colore in una logica naturalistica, la ricerca analitica e il suo Diario dal carcere, con gli scritti dei giorni di prigionia, quando a ventun’anni venne arrestato con l’accusa, mai dimostrata, di abuso su minori.

Il percorso espositivo guida i visitatori alla scoperta di circa 80 opere, tra cui una quarantina tra i piu’ significativi dipinti e lavori su carta del grande espressionista austriaco e altrettante opere dei grandi secessionisti ed espressionisti dell’epoca quali Gustav Klimt, Oskar Kokoschka, Richard Gerstl e Koloman Moser.

Tra le opere che si possono ammirare troviamo i celeberrimi Donna inginocchiata con abito rosso-arancione (1910), La danzatrice Moa (1911), Autoritratto con alchechengi (1912), Case con biancheria colorata (periferia) (1914), Donna accovacciata con foulard verde (1914), Donna distesa (1917).

Il viaggio nel passato diventa anche musicale con le note di Johann Strauss II, Gustav Mahler e Alban Berg che permettono ai visitatori di immergersi completamente nell’atmosfera della vitalissima Vienna di inizio Novecento.

L’esposizione è aperta tutti i giorni dalle 9.30 alle 19.30 e solo il lunedì dalle 14.30 alle 19.30; giovedì e sabato apertura prolungata dalle 9.30 alle 22.30. I biglietti sono acquistabili a 9 euro intero e 7.5 euro ridotto.

Maggiori informazioni sul sito ufficiale della mostra a questo indirizzo.

Loading...

Vi consigliamo anche