0 Shares 10 Views
00:00:00
17 Dec

Mostra di Herbert Murrie al Museo Civico di Siena fino al 16 maggio

dgmag - 28 aprile 2010
28 aprile 2010
10 Views

Per la prima volta arriva in Italia una mostra di Herbert Murrie, esponente dell’action painting americana, ospitata dal Museo Civico di Siena e precisamente negli spazi dei Magazzini del Sale di Palazzo Pubblico fino al 16 maggio prossimo.

La mostra espone oltre venti dipinti di grande e medio formato, realizzati tra il 2007 e il 2009, che permettono al visitatore di comprendere le suggestioni e le emozioni che Murrie, originario di Chicago, ha tratto dalla sua ventennale frequentazione dell’Italia e di altri paesi europei.

Significativi, in tal senso, Sunrise, Sunset del 2008 o Yellow Fields with Twisted Oak del 2009 in cui linee sinuose prendono corpo grazie all’intreccio di colori e macchie che sfumano una dentro l’altra.

Aggressivi cromaticamente, i dipinti di Murrie ricordano molto da vicino le opere di Jackson Pollock, Arshile Gorky e Willem De Kooning ma da questi artisti si distanziano proprio per la loro forza che ha permesso a Murrie di raccontare in maniera coinvolgente la sua poetica: "quando inizio a dipingere parto da una rappresentazione spaziale e cromatica che ho in mente. Comincio versando i colori sopra la superficie che farà da sfondo alla gestualità e alle immagini. Le strutture e le forme emergono dalla costante miscelatura e manipolazione della pittura, intrecciando forme, linee e curve che producono una struttura spaziale che può essere alterata senza fine per creare soluzioni sempre nuove. La composizione tra differenti forme, colori, strutture, proporzioni e armonie diventa un sistema astratto analogo a quello della musica. Lasciare che ciò accada, piuttosto che seguire un piano preciso può essere più genuino, più ricco e più vivo. Il caso gioca un ruolo importante nella mia pittura. Tuttavia non è mai una casualità cieca: è sempre programmata e allo stesso tempo sorprendente".

Nei quadri di Murrie forme e figure astratte emergono dalla costante miscelatura e manipolazione del colore, in un intreccio non gerarchico tra forma, spazio e colore per produrre strutture spaziali fantastiche che cambiano a seconda della luce e che possono essere infinitamente alterate.

Informazioni sulla Mostra di Herbert Murrie
Siena, Palazzo Pubblico, Magazzini del Sale, Piazza del Campo, 1
Fino al 16 Maggio 2010
Tutti i giorni dalle ore 10 alle ore 18
Ingresso gratuito

Loading...

Vi consigliamo anche