0 Shares 10 Views
00:00:00
13 Dec

Topolino fa le valigie e si trasferisce alla Panini di Modena!

31 luglio 2013
10 Views

Si dice Panini e si pensa in primis alla produzione di figurine. Ma la Panini è anche comics! Infatti la casa editrice di Modena pubblica, ogni settimana, molti manga e fumetti.

Tra qualche settimana vedremo in edicola un altro fumetto, che ha appassionato grandi e piccini, nato dalla penna di  Walt Disney nel 1928: Mickey Mouse, alias Topolino!

La Panini ha concordato una licenza di 6 anni per la pubblicazione dei periodici gestita dalla sede di Modena. Questo accordo ha suscitato non poche polemiche. Durante la sua avventura italiana il fumetto ha subito molti trasferimenti. Apparve in Italia nel 1930 sul settimanale torinese: Illustrazione del Popolo, nel ’32 scenda a Firenze e viene pubblicato dalla Nerbini. Questo contratto è durato fino al 1935 quando sarà la Mondadori ad acquisire la licenza. Nel 1988 la società di Segrate dovette cedere i diritti alla Disney production, si pensava ad un rinnovo del fumetto non solo nell’immagine ma anche nel nome della testata che lo avrebbe prodotto.

La quarta era italiana di Topolino sta per avere inizio, anche se non sarà totalmente in discesa, come abbiamo annunciato sopra: le condizioni della Disney production sono irremovibili; dovrà rimanere coinvolta nelle decisioni editoriali e nella scelta delle storie da pubblicare.

L’operazione  permetterà di valorizzare l’esperienza di Panini, editore multinazionale italiano leader nel mercato dei comics, che ha al suo attivo una lunga e fruttuosa collaborazione nella distribuzione dei periodici Marvel”.

Quindi Mickey Mouse inizierà a parlare emiliano, anche se non sappiamo ancora quale sarà il prezzo di mercato del prodotto ed il periodo in cui ci sarà la prima uscita. Speriamo che la nuova sezione “publishing”, tutta in stile italiano, porti un restyling fresco e accattivante e che sappia risollevare le sorti del fumetto che ha subito un forte calo di vendite dal 2004!

Davvero “la fantasia non potrà mai invecchiare”?

[foto: annitrenta.blogspot.com]

Vi consigliamo anche