0 Shares 207 Views
00:00:00
19 Jun

Le origini della Festa del Papà e la ricetta dei Bignè di San Giuseppe

Violetta Grieco - 13 marzo 2018
Violetta Grieco
13 marzo 2018
207 Views

Secondo la tradizione cattolica il 19 Marzo si ricorda San Giuseppe, il padre di Gesù e sposo di Maria, per ricordare la figura del custode della famiglia: è tempo della Festa del Papà.

I primi a festeggiare questa ricorrenza furono i monaci benedettini nel 1030, fino a quando papa Gregorio XV nel 1621 estese questa celebrazione a tutta la Chiesa per ricordare la figura di un uomo che secondo i riferimenti biblici, si è preso cura della sua famiglia rispettandola e vivendola accogliendo il dogma.

Le insegnanti a scuola pensano a lavoretti e poesie da far realizzare ai bambini ma attenzione alla sensibilità di coloro che non possono festeggiare questa ricorrenza: è importante parlare con i maestri e capire come gestire questa delicata situazione.

A Roma durante questo periodo si consumano gli amati Bignè di San Giuseppe.

Ricetta dei Bignè di San Giuseppe

Ingredienti per 6 persone

  • 150 grammi di farina
  • 80 grammi di burro
  • 200 grammi di acqua
  • 4 uova
  • un pizzico di sale
  • 60 grammi di zucchero

Procedimento

Far bollire l’acqua con burro e sale in un recipiente antiaderente, una volta giunto a bollore spegnere il fuoco e versare la farina mentre si mescola, riaccendere la fiamma a fuoco medio e lasciar cuocere fino a quando l’impasto non si alza dai bordi. Lasciare sul fuoco per pochi minuti con un’intensità medio-bassa.

Togliere la pentola dal fuoco ed aggiungere uova e zucchero, a questo punto far raffreddare, mescolare per non far sopraggiungere le bolle che si formano, togliere l’impasto dalla pentola; versare in un recipiente di alluminio e lasciar riposare per 30 minuti sotto ad un panno di cotone.

Ricavare delle palline di impasto con l’aiuto di due cucchiai, da friggere in abbondante olio di semi, lasciar dorare le palline su entrambi i lati stando attenti a non toccarle con le dita. Lasciar asciugare su carta assorbente.

Quando i bignè si sono raffreddati riempirli di crema pasticcera e spolverarli di zucchero a velo se lo si desidera.

Oltre ai bignè, un’altra tipica ricetta è quella delle zeppole, tipiche di Napoli, da gustare nel tempo della festa del papà.

Se siete alla ricerca di un’idea regalo originale Mr. Wonderful e TroppoTogo verranno in vostro soccorso per non donare la solita cravatta.

[Foto: www.cucchiaio.it]

Loading...

Vi consigliamo anche