0 Shares 13 Views
00:00:00
17 Dec

Addobbi natalizi: la tavola per il pranzo di Natale secondo Garini

dgmag - 3 dicembre 2010
3 dicembre 2010
13 Views

Anche se la tradizione vuole che per il Natale la casa sia decorata di rosso e, perchè no, anche in maniera un po’ trash utilizzando oggetti e gingilli che mai oseremmo tirar fuori se non fosse per questa ricorrenza, c’è anche chi preferisce dare alla propria dimora sempre un tocco di classe e di rarefattezza.

Per questo vi "raccontiamo" oggi come consiglia di addobbare la casa per Natale Angelo Garini, conosciuto architetto e designer di eventi che propone soluzioni ricercate ma che, a detta sua, rendono la casa davvero accogliente.

In primis secondo Garini è bene mescolare porcellane, cristalli e argenti vecchi e nuovi in modo da creare un’atmosfera particolare e unica e in tavola è necessario prevedere l’utilizzo di un tessuto particolare che tocchi terra in modo da rivestire del tutto il luogo in cui si mangia.

Il designer consiglia anche di creare, o farsi creare, un addobbo floreale con elementi stagionali come abete, agrifoglio, tulipani, giaginti e bacche di Ilex che faccia magari il paio con i segnaposto personalizzati che ogni invitato al pranzo di Natale potrà portarsi via come ricordo della giornata.

Infine Garini suggerisce di illuminare la stanza con delle candele in modo da creare un’atmosfera davvero unica e speciale.

Consapevoli della bravura di Garini non possiamo non chiederci se questo modo di addobbare la tavola per il Natale non sia talmente troppo scenografico e filmico da risultare scostante e creare un clima distaccato e freddo invece che un clima gioioso e di festa.

Pensiamo alle famiglie, praticamente tutte, per le quali il pranzo di Natale è il modo per riunire allo stesso tavolo i nonni ottuagenari e i bambini appena nati: ecco, l’addobbo di Garini sarà anche bello ma magari da proporre in qualche programma televisivo che si occupa di design, non certo ad una famiglia che vuole solo rilassarsi e vivere la magia del Natale insieme a tutta la combriccola. Anche a costo di macchiare tovaglie, scheggiare piatti e usare pentole formato famiglia.

Loading...

Vi consigliamo anche