0 Shares 6 Views 1 Comments
00:00:00
14 Dec

Amnesia di Matteo Caccia

LaRedazione
9 aprile 2009
6 Views 1

Se credete che l’amnesia di Matteo Caccia sia reale, allora non potete perdervi il suo libro: Amnesia.

Amnesia è prima di tutto una trasmissione radiofonica. Anzi, è prima di tutto un’amnesia retrograda globale, chel’8 settembre del 2007 ha colpito Matteo Caccia, il quale, ovviamente, ha dimenticato tutto quello che è avvenuto prima di quella data.

Oltre ad averla trasformata in una seguitissima trasmissione radiofonica su Radio2, Matteo Caccia ha deciso di scrivere un libro su questa esperienza che, se da alcuni è vista come tragica, per altri può essere motivo di riscoperta. Dove per altri si intende Matteo Caccia.

Il suo rivivere esperienze è infatti diventato un diario che racconta tutte le sue prime volte: la prima volta che ha (ri)fatto l’amore, la prima volta che ha (ri)letto il suo libro preferito, la prima volta che ha (ri)sentito il sapore del tiramisù della sua mamma e via dicendo.

E’ nel primo capitolo del libro che scopriamo come Matteo ha perso la memoria. Incredibile ma vero, Matteo all’improvviso non ricordava più chi era, dove si trovava e perché.

Amnesia è assurdo e divertente, è la storia di un trentatreenne qualunque che in poco (pochissimo!) tempo deve riscoprire e ritrovare se stesso. Nel vero senso della parola.

 

 

Vi consigliamo anche