0 Shares 5 Views
00:00:00
12 Dec

Autunno egiziano di Nagib Mahfuz

12 maggio 2009
5 Views

Ambientato al Cairo, durante la Rivoluzione egiziana del 1952, Autunno egiziano racconta la storia di Isa al-Dabbagh, funzionario del governo.

In seguito ai sollevamenti popolari che accompagnano la cacciata di re Farouk I, Isa viene licenziato in tronco con l’accusa di corruzione.

Pur riconoscendo le ragioni della Rivoluzione, egli è tuttavia convinto di avere sempre agito secondo le norme: così rifiuta testardamente le raccomandazioni dell’influente cugino Hasan, e pian piano perde la fiducia e l’amore della sposa promessa, Salwa. Lentamente la sua intera esistenza scivola verso il fallimento e la desolazione, mentre il suo Paese affronta le ambiguità e il dissesto creati dalle tensioni politiche di un periodo convulso.

Con la grazia e la precisione che caratterizzano la sua scrittura, Nagib Mahfuz ritrae in questo romanzo un personaggio la cui forza morale via via scricchiola, si consuma e infine si sgretola.

Nei pensieri di Isa al-Dabbagh si riflettono allora il dolore e l’umiliazione di una disastrosa parabola umana.

Vi consigliamo anche