0 Shares 10 Views
00:00:00
18 Dec

Bianco di Marco Missiroli

dgmag - 16 febbraio 2009
16 febbraio 2009
10 Views

La vita può cambiare, all’improvviso. Lo fa solo attraverso la forza umana più grande: l’amore. È proprio l’amore per la moglie che non c’è più a guidare il vecchio Moses.

È un amore che affonda nel ricordo e che porta Moses a rivivere le tappe di un’infanzia segnata da un primo incontro: quello con l’insolente, un ragazzo suo coetaneo, forse un "Dio nero che non si prende".

Lì Moses capisce che «odio e gratitudine possono essere unica cosa», lì nasce il conflitto che non lo abbandonerà più. Fino alla notte di una vecchiaia ormai compiuta. In quella notte tutto cambia.

Arrivano dei nuovi vicini di casa, e una donna "con l’oro nelle mani e la danza sulla pelle" che custodisce un segreto: il segreto che spingerà Moses ad affrontare finalmente il passato.

È grazie a questo secondo incontro che gli occhi e il cuore di Moses vedranno ciò che non hanno mai voluto vedere. Solo così l’amore per quella moglie scomparsa diventerà l’unica forza per arrivare alla verità.

Marco Missiroli è nato il 2 febbraio 1981 a Rimini; con il suo primo romanzo, Senza coda (Fanucci, 2005), ha vinto il Premio Campiello opera prima. Vive e lavora a Milano.

Loading...

Vi consigliamo anche