0 Shares 8 Views
00:00:00
12 Dec

Cinquanta sfumature di grigio, trama e recensione

8 giugno 2012
8 Views

Arriva oggi in tutte le librerie italiane l'attesissimo bestseller Cinquanta sfumature di grigio di Erica Leonard James, diventato un vero e proprio caso editoriale negli Stati Uniti e in tutto il mondo e già considerato il nuovo testo di riferimento per le donne disperate, edito nel nostro Paese da Mondadori.

Noi abbiamo avuto modo di leggerlo in anteprima (premettiamo di averlo letto in lingua originale e questo potrebbe cambiare sensibilmente la percezione generale) e, senza anticipare nulla di quello che la trama vuole tenere segreto e che in realtà è trapelato già da parecchio proprio per via delle tante recensioni provenienti dai Paesi di lingua inglese, vogliamo sottolineare che di pornografico ed erotico c'è molto in questo testo ma che soprattutto c'è una storia che si sviluppa in maniera avvincente e che caratterizza il libro come un noir di genere e non come un manuale soft-erotico come invece è stato descritto.

Si racconta la storia di Anastasia, una (apparentemente) casta e pura 21enne che finisce tra le braccia di Christian, ricco miliardario che nasconde segreti inconfessabili ai quali Ana si abitua quasi presto lasciandosi travolgere dalla passione e dal sentimento pur di compiacere l'uomo che ama.

In tutto il libro, primo di una trilogia, il vero filo conduttore è la scelta: si resta incollati alle pagine per capire cosa farà Ana, cosa sceglierà, a chi darà retta (sentimento o ragione?) e soprattutto se la sua scelta avrà delle implicazioni morali e sociali sul suo modo di essere.

Ed è proprio questo quello che abbiamo trovato di interessante in Cinquanta sfumature di grigio: il racconto della scelta di una donna consapevole ma largamente incapace di ammettere di esserlo e la decisione finale travolgente e in grado di traghettare la ragazza in un mondo diverso a cui non riesce a sottrarsi.

La James, che conosce bene i meccanismi narrativi lavorando in televisione come autrice da anni e anni, ha saputo mescolare erotismo e sentimenti senza mai scendere nel volgare pur descrivendo nei minimi dettagli anche le scene più difficili da raccontare.

Negli Stati Uniti il testo è stato acclamato come nuovo saggio per la liberazione delle donne che a quanto pare proprio grazie a Cinquanta sfumature di grigio si sarebbero liberate di molti tabù e avrebbero iniziato a parlare di sesso e pornografia come mai accaduto prima.

A nostro parere, come abbiamo sottolineato, più che le pagine puramente erotiche e descrittive, l'attenzione va posta al resto della narrazione che alterna sapientemente dramma e umorismo: molti lo leggeranno avidamente soffermandosi solo sulle scene erotiche senza andare oltre ma quanti decideranno di leggere Cinquanta sfumature di grigio con senso critico e senza farsi la classica risatina alla lettura di certe frasi da manualetto di quarta categoria troveranno un racconto con un senso compiuto sulla psiche umana, i suoi tormenti e i suoi abusi.

Non vogliamo svelare troppo nè assegnare voti o giudizi ma auguriamo al lettore e in special modo alla lettrice un piacevole divertimento con quello che, se ben maneggiato, non è solo un testo soft-porno. Anzi.

Prossime uscite: Cinquanta sfumature di nero (uscita prevista: 26 giugno) e Cinquanta sfumature di rosso (uscita prevista: 10 luglio).

Vi consigliamo anche