0 Shares 14 Views
00:00:00
13 Dec

E’ Walter Siti il vincitore dello Strega 2013

Emanuele Calderone
5 luglio 2013
14 Views

Una vittoria stracciante: così si potrebbe definire il trionfo di Walter Siti al premio Strega 2013. L’autore modenese era in corsa con il suo ultimo romanzo, intitolato “Resistere non serve a niente“, edito da Rizzoli.

Non c’è stata assolutamente storia: dei 412 votanti, in 160 – più di un quarto – hanno votato a favore di Siti, che ha lasciato dietro di sé autori importanti quali Paolo Di Paolo, in corsa con “Mandami tanta vita” e Romana Petri con “Figli dello stesso padre”.
Appena prima dell’apertura dello spoglio, Walter ha dichiarato: “Mi sono dato perdente già da ieri. È una bella tattica per restare tranquillo. Un esercizio zen. Tutto quello che viene è in più. Ho pregato fin dall’inizio il mio editore di non informarmi e di tenermi fuori dai meccanismi del premio perché mi rendeva ansioso”. Un esercizio, questo, che evidentemente gli ha portato molta fortuna!

Tra i presenti alla kermesse, figurano nomi importanti del salotto politico italiano, quali l’ex sindaco di Roma Gianni Alemanno, ma anche Francesco Rutelli e sua moglie, la giornalista Barbara Palombini e ancora il giornalista e saggista Antonio Padellaro e il politico Stefano Rodotà. Tra i grandi assenti invece Ignazio Marino, neo eletto a sindaco di Roma, che non si è presentato all’evento.

Non sono mancate, come di consueto, le critiche: Romana Petri ha infatti affermato: “Questo non è un premio per donne né giovani né vecchie. È dura, fate il calcolo: considerate il numero degli Strega e vedrete quante donne hanno vinto. È anche un premio dove non si cambia quasi mai l’editore vincente”, criticando così le scelte della giuria.

Tra critiche, politici assenti e politici presenti, ciò che conta è che anche quest’anno il premio Strega ha avuto il suo vincitore: complimenti a Walter Siti.

[foto:huffingtonpost.com]

Emanuele Calderone

Vi consigliamo anche