Harry Potter 7, svelato il titolo italiano

Salani editore ha svelato il nome del settimo e ultimo volume di Harry Potter, la fortunata saga di J. K. Rowling tradotta in italiano da Beatrice Masini e con la copertina illustrata da Serena Riglietti.

Si chiamerà Harry Potter e i Doni della Morte e uscirà il 5 gennaio 2008, pronta a sbancare il mercato post-natalizio anche a causa delle recensioni positive provenienti da tutto il mondo; l’ultima puntata delle avventure del mago Harry Potter è stata infatti proclamata “la migliore” dai lettori inglesi e americani che hanno potuta averla tra le mani già lo scorso 21 luglio.

Nessuna notizia sul libro, anche se ormai in Rete se ne parla abbondantemente, ma qualche notizia sulla copertina il cui colore dominante sarà il bianco, per ammissione della stessa illustratrice.

La Riglietti ha infatti dichiarato all’Ansa che sta lavorando su un concetto “che esprima la storia di una vita”, quella del giovane protagonista e di un fenomeno letterario, “l’inizio e la fine di tutto” perchè Harry Potter e i Doni della Morte “sarà un gran finale, un omaggio e un saluto a tutti i lettori che in questi anni hanno seguito fedelmente le vicissitudini di Harry”.

Le vendite mondiali della serie che ha per protagonista Harry Potter hanno superato i 310 milioni di copie e i libri sono tradotti in 62 lingue tra cui lo zulu, il latino e il greco antico e letti in 200 Paesi; l’edizione in lingua inglese di Harry Potter and Deathly Hallows è stata pubblicata contemporaneamente in 90 Paesi lo scorso 21 luglio.

In solo un giorno dall’uscita, il settimo e ultimo volume delle avventure del maghetto, ha battuto ogni record, vendendo nel Regno Unito 2,7 milioni di copie e oltre 8,3 negli Stati Uniti; il precedente record fu raggiunto nel 2005 con Il principe mezzo sangue, quando dell’edizione inglese in un solo giorno furono acquistate 9 milioni di copie.