0 Shares 7 Views
00:00:00
13 Dec

Il sentiero dei bambini dimenticati di Elly Griffiths

28 settembre 2009
7 Views

Inghilterra, North Norfolk. Nelle desolate paludi salmastre regna una calma piatta e terribile. Il mare è stranamente quieto, come in attesa. La mano che lentamente riemerge dal fango, durante gli scavi, è piccola e leggermente chiusa. Un braccialetto che sembra fatto d’erba cinge il polso esile. Da quanto tempo le sabbie del Saltmarsh custodiscono queste ossa?

Ruth Galloway è abituata a confrontarsi con la morte e le sue testimonianze, ed è l’unica in grado di sciogliere l’enigma. Professoressa di archeologia forense, specialista nella datazione delle ossa antiche, Ruth vive sola con i suoi gatti in un cottage ai margini della palude. La sua è un’esistenza indipendente ma piuttosto monotona, movimentata solo dalla lotta contro la bilancia e i genitori invadenti.
Almeno fino a quando l’ispettore Harry Nelson non decide di coinvolgerla nelle indagini. Il caso irrisolto della piccola Lucy Downey, scomparsa da dieci anni, tormenta l’uomo; dal giorno della sparizione riceve inquietanti ed enigmatiche lettere che alludono ad antichi rituali, sacrifici e divinità pagane. Le ossa restituite dalla palude sono antiche o potrebbero essere quelle di Lucy?

Solo le analisi al carbonio 14 e gli scavi potrebbero dare una risposta. Ma bisogna fare in fretta, perché un’altra bambina è appena scomparsa e nuove lettere cominciano ad arrivare al dipartimento di polizia. Mettendo a repentaglio la sua stessa vita, Ruth non esita un attimo a lanciarsi a capofitto nell’inchiesta. Lei lo sa bene: le ossa non dimenticano. Mai. Nella loro memoria è nascosto il sentiero che porta alla verità. E anche alla salvezza.

Bestseller del passaparola in Inghilterra, pochi giorni dopo la pubblicazione si è imposto nelle classifiche dei libri più venduti grazie al tam tam dei lettori e dei librai, ma anche della stampa, che l’ha definito un thriller originale e diverso da tutti. Un romanzo inquietante, impossibile da posare, popolato da misteri, segreti e colpi di scena inaspettati, dotato di ritmo, e con una protagonista irresistibilmente umana, una nuova eroina destinata a lasciare il segno.

Elly Griffiths vive nei dintorni di Brighton, in Inghilterra, con il marito e i due figli. Il sentiero dei bambini dimenticati e la protagonista Ruth Galloway sono ispirati al marito, che ha lasciato un lavoro d’ufficio per diventare archeologo, e dalla zia, che ha raccontato alla nipote, sin da quando era bambina, i misteri e le leggende sulle paludi del Norfolk.

Vi consigliamo anche