Io e il Che di Fidel Castro

Storia di rivoluzione e di amicizia. La storia di Ernesto Guevara, “Che” per gli amici, raccontata da Fidel Castro, uno degli uomini più discussi della storia contemporanea.

Che sia il liberatore di Cuba dall’imperialismo statunitense o il più furbo dittatore sudamericano, in questo libro il leader-màximo è solo un amico.

Una biografia raccontata attraverso la lettura del Diario autografo del Che, attraverso interviste e discorsi inediti in Italia.

Si delinea così la figura di un rivoluzionario, ma anche intellettuale, politico, economista e soprattutto, umano; con attenta analisi, Fidel stravolge le accuse dei Governi nemici che imputavano al Che il tradimento e l’abbandono dalla carica di Dirigente del Governo Cubano, spiegando che l’indole del rivoluzionario argentino lo aveva spinto non sul podio della vittoria, ma nella selva boliviana insieme ad altri guerriglieri.

Fidel legge il Diario del Che, ne ricostruisce gli ultimi giorni di vita e svela con ipotesi accreditate il motivo della sua morte, in Bolivia nel 1967.

Ernesto “Che” Guevara è ancora vivo e protegge la storia della rivoluzione Cubana, è il mito del coraggio, della libertà, dell’uguaglianza. 173 pagine per andare al di là dell’immagine mediatica e commercializzata del Che. Per capire chi era, e perché è ancora.