0 Shares 8 Views
00:00:00
13 Dec

Isola con fantasmi di John Banville

9 marzo 2009
8 Views

In un’isola aspra nel mare d’Irlanda approda una strana comitiva di naufraghi.

I sette – una fotografa, un anziano attore, la bella governante Flora, tre ragazzini e il lascivo Felix – trovano riparo, fradici e infreddoliti, in una grande casa piena di echi e oggetti d’altri tempi, in cui abita l’enigmatico professor Kreutznaer, esperto di storia dell’arte, con i suoi due assistenti, il bislacco Licht e un uomo senza nome, uscito di prigione da poco, che è la voce narrante del romanzo.

L’oggetto del loro studio è l’opera di Vaublin, pittore olandese del primo Settecento.

I nuovi arrivati innescano nei tre, che vivono in una sorta di esilio, il meccanismo perverso dei ricordi e scatenano un continuo gioco di rimandi tra realtà e finzione, tra vita e suggestioni letterarie.

È vero o falso il capolavoro di Vaublin, Le monde d’or? Sono reali i naufraghi, così simili ai personaggi ritratti nel dipinto? Perché il professor Kreutznaer ha paura di Felix?

In un’atmosfera misteriosa e fosca, in cui si presagisce una minaccia incombente, si risvegliano per i protagonisti i fantasmi sopiti di azioni commesse in passato, vergognose o inconfessabili: l’autenticazione di un dipinto falso, il debole per giovani prezzolati, un omicidio…

Vi consigliamo anche