L’uomo senza casa di Andrea Fazioli

Andrea Fazioli è l’autore di L’uomo senza casa, edito da Guanda.

La Svizzera sembra un luogo lindo e tranquillo, ma sotto la superficie strisciano inganni, delitti e soldi, tanti soldi.

Tra i misteri elvetici si aggira anche Elia Contini, un investigatore privato che lavora a Lugano, ma che ogni sera se ne torna a casa in un villaggio di montagna, dove gli piace osservare le volpi che abitano nel bosco.

Una vita che scorre più o meno uguale, finché un giorno è costretto a scontrarsi con un mistero che lo riguarda da vicino: quello di un paese sommerso dall’acqua per la costruzione di una diga. Il paese nel quale era cresciuto.

Da allora molte cose sono cambiate ma c’è chi ancora non ha dimenticato: qualcuno che vuole tornare indietro, vuole rivedere i volti del passato, e per farlo è disposto a uccidere.

Tra gli squali dell’alta finanza, in un Canton Ticino addormentato dalla neve, toccherà proprio a Contini dipanare il mistero. Combattendo fino all’ultimo per salvare se stesso e tutto ciò che ama.

Andrea Fazioli, nato nel 1978, vive a Bellinzona, nella Svizzera italiana. Nel 1998 ha vinto il Premio internazionale Chiara giovani. Nel 2005 ha pubblicato il romanzo Chi muore si rivede, per l’editore Armando Dadò di Locarno. È stato cronista per un quotidiano ticinese, il «Giornale del Popolo». Attualmente lavora alla RTSI (Radiotelevisione svizzera di lingua italiana).