Le ciccione lo fanno meglio di Caterina Cavina

Lei è una blogger con qualche chilo in più e ha scritto un libro per sfatare i luoghi comuni sulle donne "in carne".

Il libro si chiama Le ciccione lo fanno meglio e lei è Caterina Cavina che racconta una storia classica: lei, grassottella e bruttina, riesce a sconfiggere le storture della vita scoprendone il segreto che sta nel fascino e nella capacità di sedurre propri di ogni donna. Anche di quella con le forme più abbondanti.

Scrittura ironica, divertente, molto simile a tanta narrativa americana e irlandese che ha come protagoniste donne "reali" e che vive proprio grazie alla possibilità per le lettrici di identificarsi con il contesto e con la storia raccontata.

Il titolo del libro è chiaramente provocatorio anche se poi la filosofia di fondo è che le ragazze grasse, siccome sentono di dover dimostrare sempre qualcosa più delle altre, si impegnano di più e a letto sono meglio di quelle magre.

Opinione condivisibile ma chi glielo racconta alle tante magre, che non lo sono per scelta, che nessuno condanna neanche loro? Perchè c’è il rischio che, con tutto questo elogio della "grassezza" nel nome della normalità si perda di vista che non è solo il grasso ad essere bello così come non è solo il magro ad esserlo. Il bello è sentirsi bene. Indipendentemente dall’essere magre o grasse.