0 Shares 19 Views
00:00:00
18 Dec

Libri: Chuck Palahniuk annuncia il seguito di Fight Club

LaRedazione - 25 luglio 2013
LaRedazione
25 luglio 2013
19 Views

Il doppio Jack-Tyler Durden è a tutti gli effetti un personaggio di culto postmoderno nella hall of fame dei doppi letterari e mitologici a fianco di Dr.Jekill-Mr. Hyde o di un Giano bifronte qualsiasi. La consacrazione è avvenuta con l’omonimo film diretto da David Fincher, nel quale l’immaginario ma non troppo Tyler è interpretato da un ottimo Brad Pitt.

Lo scrittore statunitense dopo il romanzo d’esordio è stato tutt’altro che inattivo, pubblicando dal 1996, data di pubblicazione di Fight Club, più di dieci romanzi ma anche saggi e guide turistiche come Portland Souvenir, affiancando al tutto l’attività di giornalista freelance.

Tuttavia dopo episodi altrettanto felici come Soffocare, dal quale è tratto un film non altrettanto apprezzabile, Survivor o Invisible Monsters, si avverte nell’opera di Palahniuk una certa stanchezza e cristallizzazione dei temi: in soldoni la tendenza dell’autore di Fight Club è essere sempre uguale a se stesso, una volta trovata la formuletta vincente. Tanto si sa, le vendite sono garantite dal nome.

In questo contesto arriva la notizia direttamente dal suo sito ufficiale: Palahniuk è al lavoro su un sequel di Fight Club, cosa che già di per sé angoscia molti fan, visti gli effetti nefasti che nella maggior parte dei casi ha la “brodaglia riscaldata” sui propri personaggi preferiti.
La vera notizia riguarda però la formula del ‘Fight Club 2′: non si tratterà di un romanzo ma di un graphic novel!

Il comunicato di Palahniuk afferma che sarà un graphic novel e sarà realizzato in collaborazione con disegnatori Marvel, Dark Horse e DC Comics. Qualche anticipazione anche sul contenuto dell’opera: narrerà dei dieci anni seguenti dal punto di vista di Tyler Durden, mentre il matrimonio tra Jack e Marla naufragherà nella noia fino al rapimento del loro bambino, che riporterà Jack ad avere a che fare con il progetto Mayhem. Nessun contatto con gli editori per ora: Palahniuk preferisce gettare prima le fondamenta dell’intera storia per poter offrire qualcosa di concreto.

La notizia conferma le indiscrezioni che erano trapelate durante il San Diego Comic-Con 2013, nel quale l’autore si era lasciato scappare che era in procinto di cominciare a lavorare su un sequel a fumetti di Fight Club.
L’annuncio di un sequel divide sempre i fan, si sa: c’è chi è già in attesa spasmodica, chi è più scettico e si chiede se fosse davvero necessario un sequel di Fight Club e chi, a metà, modera i giudizi lapidari incuriosito dalla nuova sperimentazione stilistica di Palahniuk.
Cosa ne verrà fuori? Chi vivrà vedrà.

 

Loading...

Vi consigliamo anche