0 Shares 6 Views
00:00:00
15 Dec

Quando verrai di Laura Pugno

21 settembre 2009
6 Views

Eva è cresciuta senza padre, vive in roulotte con sua madre Leila, e affronta l’adolescenza aggirandosi in un mondo ai limiti della legalità fatto di ambulanti, immigrati clandestini e nessuna sicurezza tipica della vita borghese.

Come se non bastassero le attenzioni morbose di Stasi, il compagno di sua madre, Eva viene a contatto per qualche giorno con un misterioso vagabondo che (esattamente come lei) ha il corpo afflitto da misteriose macchie a cui non sembra esserci rimedio.

L’incontro con l’uomo la rende definitivamente consapevole delle facoltà che si nascondono dietro il suo apparente problema fisico: un terribile potere con cui dovrà imparare a convivere e, nello stesso tempo, il delicato e devastante strumento attraverso cui conoscerà il mondo e se stessa.

Appassionante, crudele, elegante, Quando verrai è una stupefacente prova narrativa in cui il fascino struggente del romanzo di formazione si unisce alla potenza visionaria della letteratura fantastica, sorretti da una scrittura incalzante, viva e modernissima.
Il secondo romanzo di Laura Pugno sceglie una prospettiva totalmente nuova attraverso cui raccontare i temi universali dei riti di passaggio e della scoperta di sé.

Laura Pugno è nata a Roma nel 1970. Ha pubblicato un romanzo, Sirene (Einaudi 2007), finalista al Premio Bergamo e vincitore del Premio Libro del Mare 2008; una raccolta di racconti, Sleepwalking (Sironi 2002); due raccolte poetiche, Il colore oro (Le Lettere 2007) e Tennis (nem 2002); e i testi teatrali di DNAct (Zona 2008). Per minimum fax ha pubblicato nel 2009 il romanzo Quando verrai.

Loading...

Vi consigliamo anche