0 Shares 12 Views
00:00:00
18 Dec

Salone del Libro 2011: con DonaBol si costruiscono 4 biblioteche

dgmag - 12 maggio 2011
12 maggio 2011
12 Views

Si apre oggi a Torino il Salone del Libro 2011 che, come vi avevamo già anticipato, permetterà di visitare gli stand di 1500 espositori e partecipare ai tanti incontri ed eventi collaterali nel corso dei quali si parlerà di editoria, vecchia e nuova.

Al centro della scena la mostra 1861-2011. L’Italia dei libri ideata da Rolando Picchioni e curata da Gian Arturo Ferrari che può essere visitata seguendo cinque diversi percorsi: i 150 Grandi Libri, i 15 Superlibri, i 15 Personaggi, gli Editori, i Fenomeni editoriali al centro dei quali lo spazio Telecom Italia in cui si parla di libro del futuro ovvero digitale ed eBook.

Special guest sono la Russia e la Palestina e tornano le due aree Lingua Madre, l’area dedicata all’ibridismo culturale e Libro e Cioccolato. Tentazione e meditazione dove migliori cioccolatieri torinesi e piemontesi incontreranno i visitatori.

Interessante e simpatica l’iniziativa di Bol che ha selezionato una serie di blogger chiamati ad intervistare nei giorni del Salone alcuni scrittori italiani con trasmissione in streaming delle interviste; e sempre Bol ha lanciato la campagna DonaBol che permettere la Libreria italiana online del gruppo Mondadori a donare quattro biblioteche a quattro scuole italiane, Milano, Torino, Napoli e Palermo.

Per partecipare a DonaBol basta recarsi presso lo stand di Bol.it al Salone del Libro di Torino (padiglione 2, stand H126-J125) o registrarsi al sito creato apposito dove scegliere i cinque titoli che si ritengono essere i più importanti della propria vita. Una volta fatto questo si potranno condividere le liste con i propri amici su Facebook e Twitter.

L’iniziativa durerà anche dopo la fine del Salone del libro e fino alla fine di maggio 2011.
 

Loading...

Vi consigliamo anche