0 Shares 7 Views
00:00:00
18 Dec

Scarpe azzurre e felicità

dgmag - 11 gennaio 2008
11 gennaio 2008
7 Views

Alla Ladies’ Detective Agency N. 1 non capitano quasi mai casi troppo complicati.

Per lo più Precious Ramotswe, la fondatrice, si trova a risolvere problemi di tradimenti e furti di bestiame.

Questa volta però deve affrontare alcune vicende dai risvolti inquietanti: un appropriamento indebito di provviste alimentari a cui segue un ricatto, un medico disonesto che trascura la salute dei pazienti.

Come al solito, le indagini rappresentano per la detective anche un’occasione per approfondire i complicati meccanismi che muovono i comportamenti umani, compresi quelli delle persone a lei più vicine: il marito JLB Matekoni, con la testa sempre tra i motori, la direttrice dell’orfanotrofio, decisa e altruista, il nuovo collaboratore Polopetsi, pasticcione e volenteroso, l’immancabile occhialuta signorina Makutsi, la sua assistente, capace di perdere la testa per un paio di vistose scarpe azzurre.

Tra loro, la signora Ramotswe si muove a proprio agio come una grossa dea dell’abbondanza, rassicurante e affidabile, intelligente e granitica.

Anche lei però qualche volta sembra vacillare, e proprio sotto il peso della sua corporatura di stampo tradizionale.

Sono in molti a farle notare i chili di troppo, e la tentazione di mettersi a dieta è forte…

Alexander McCall Smith, nato e cresciuto in Africa, è professore di diritto presso l’Università di Edimburgo ed è stato vicepresidente della commissione per la genetica della Gran Bretagna. Prima di dedicarsi alla narrativa, ha scritto molti libri di altro genere.

Loading...

Vi consigliamo anche