0 Shares 5 Views
00:00:00
11 Dec

Terremoto all’Aquila, gli editori si mobilitano

LaRedazione
24 aprile 2009
5 Views

L’iniziativa di Sergo Fanucci ha toccato la sensibilità degli editori italiani e con l’aiuto dell’associazione italiana editori (AIE) e del Mibac, verranno inviati alla popolazione dell’Abruzzo migliaia di libri.

I libri avranno il compito di rendere meno grigie le giornate delle persone colpite dal terremoto e sarà la protezione civile a distribuire questo meraviglioso regalo.

La giornata scelta per la mobilitazione è proprio il 23 aprile, Giornata Mondiale del Libro, scelta per fare in modo che anche gli sfollati possano distrarsi un po’.

Federico Motta, presidente dell’AIE, ha commentato l’iniziativa esprimendo tutta la sua stima nei confornti dell’idea di Sergio Fanucci: "l’amico Fanucci ci ha lanciato questa idea e l’abbiamo subito raccolta, rilanciando una collaborazione con il Ministero e la Protezione civile per poter essere davvero operativi. E’ vero cio’ che Fanucci mi ha detto: il libro non sfama ma riempie il cuore e la mente, e questo non e’ affatto poco".

Motta ha aggiunto che in un secondo momento gli editori regaleranno alle biblioteche abruzzesi un numero consistente di libri, contribuendo così lla riedificazione di queste.

Vi consigliamo anche