Una vacanza per nove, amanti esclusi

Londra, due villette vittoriane e un loft. Le prime aspettano un coraggioso restyling, l’altro l’ha già avuto. Dopo quindici anni di matrimonio, due criceti e due Saab, può capitare di scoprirsi tradite dal proprio marito con una ragazza più giovane.

A Hils è capitato. A volte può anche capitare che la figlia nata dalla nuova relazione non assomigli affatto al bastardo fedifrago ma abbia dei vistosi, dubbi capelli rossi. Poche donne sanno reagire.

Hils ce l’ha fatta e, da custode del museo del suo matrimonio, si ritrova scrittrice di un clamoroso bestseller dall’eloquente titolo Diario di una divorziata. Guy, avvenente pubblicitario che nei giorni buoni assomiglia a Clark Kent, a sua volta tradisce Alice.

Lei lo ha deluso almeno dieci anni prima: da quando la crocerossina dalle fattezze alla Kate Winslet, di cui si era innamorato, si è tramutata inesorabilmente in uno sconcio Budda domestico. Oggi solo la bancarella dell’usato alla festa della scuola dei figli riesce a divertirla.

Uomini e donne alle prese con la straordinaria manutenzione delle proprie vite partono, figli adolescenti e lattanti al seguito, per una promettente vacanza al mare in Italia. Forse un bagno tra i cavalloni potrebbe sciogliere liti, incomprensioni e tensioni mentre i bambini giocano a nascondino. Il mare inghiottirà risentimenti, segreti, e sensi di colpa. E forse non solo quelli…

Divertente, acuto e sincero. Una vacanza per nove, amanti esclusi è un libro sull’infedeltà, le gelosie, i risentimenti e, a tratti, l’amore e l’affetto.

Jenny Eclair è attrice e autrice teatrale. Inglese, nata nel 1960 a Kuala Lumpur, scrive sitcom per Radio Four ed è giornalista. Nel 1995 è stata la prima donna a vincere l’Edinburgh Festival Comedy Perrier Award. "Una vacanza per nove, amanti esclusi" è il suo secondo romanzo dopo il successo di "Camberwell Beauty" (2000).