0 Shares 7 Views
00:00:00
12 Dec

Claudio Santamaria a teatro con La notte poco prima della foresta

5 marzo 2010
7 Views

Claudio Santamaria è protagonista, al Teatro Eliseo di Roma dal 9 al 28 marzo, diretto dal regista colombiano Juan Diego Puerta Lopez, di La notte poco prima della foresta di Bernard-Marie Koltes, un testo che racconta la solitudine di un uomo esiliato, solo, che tenta disperatamente di comunicare con una presenza che mai si palesa, in un percorso emozionale nel quale finisce per perdersi.

Senza respiro. Uno straniero che cerca di riconoscersi in un mondo diverso dove emergono il ricordo, la nostalgia, la rabbia La pioggia come elemento simbolico che ritorna sempre.

Lo spettacolo ci immerge in un mondo notturno e virtuale, visionario. Un viaggio di parole e gesti che trattengono nell’aria la poetica di Koltès.

Nel ventennale della morte di Koltès che ricorre nell’anno 2009, si intende riaffermare, insieme, l’importanza di questo autore del secondo novecento tra i più importanti nella ricerca di nuove forme di espressione.

"E’ un testo meraviglioso, perchè l’interpretazione del suo significato puo’ cambiare ogni sera", ha dichiarato Santamaria, "e interpretarlo è stata una prova attoriale stupenda. Ho accettato subito di farlo perchè ha una scrittura contemporanea fortissima, e poi mi ha permesso di sperimentare tantissime corde, sia emotive che fisiche, e di portarle all’estremo".

Biglietti disponibili a questo indirizzo.

Vi consigliamo anche