0 Shares 8 Views
00:00:00
13 Dec

Napoli Teatro Festival Italia da 4 al 27 giugno 2010

25 novembre 2009
8 Views

La prima teatro-novella con 20 ore di spettacolo, I demoni di Peter Stein e spettacoli anche nelle aree archeologiche di Pompei e Paestum: sono queste le novità più importanti dell Napoli Teatro Festival Italia, in programma dal 4 al 27 giugno 2010.

Sarà Romeo e Giulietta diretto dall’inglese Zeldin lo spettacolo che metterà in scena la Compagnia Teatrale Europea, fondata a Napoli nel 2008, e che quest’anno sarà composta da italiani, inglesi e immigrati di seconda generazione appartenenti a comunità che risiedono in Europa.

Uno spettacolo di teatro-danza sarà dedicato al gioco del calcio e ai suoi fenomeni sociali (Football Football) per la regia del bosniaco Haris Pasovic con danzatori bosniaci, italiani, asiatici, cinesi e belgi.

Il Festival tra le tante produzioni presenterà il nuovo lavoro della Compagnia Cilena Teatro Cinema L’uomo che dava da bere alle farfalle per la regia di Juan Carlos Zagal.

Arrivano in palcoscenico due testi commissionati lo scorso anno: Diciotto Carati di Antonio Skarmeta e Tu (non) sei il tuo lavoro di Rosella Postorino.

Per la prima volta in Italia sarà prodotta e presentata al pubblico una teatronovela, Bizzarra, scritta dall’argentino Rafael Spregelburd, spettacolo a puntate (venti quelle che si succedono ogni giorno al Festival) per una durata complessiva di circa 20 ore di rappresentazione e regia di Manuela Cherubini.

Ming Wong presenterà Devo partire. Domani, videoinstallazione su Teorema di Pierpaolo Pasolini.

Numerose le coproduzioni e le collaborazioni a partire dai I Demoni con la regia di Stein, Le Tigre Bleu per la regia di Michel Didym con cast misto italo-francese e La repubblica dei Briganti di Marco Baliani.

Tra i registi italiani presenti anche Alessandro Gassman con Immanuel Kant di Thomas Bernhard e Benedetto Sicca con Les adieus di Arianna Giorgia Bonazzi).

Per la prima volta in Italia anche Öper Öpis regia di Zimmermann & de Perrot, Cabaret Hamlet di Matthias Langhoff e Napoletango di Giancarlo Sepe.

Maggiori informazioni sul sito ufficiale a questo indirizzo.

Vi consigliamo anche