0 Shares 16 Views
00:00:00
18 Dec

Keynote Apple Event: nuovi iPad Air, Mac Pro e OS X Mavericks

LaRedazione - 23 ottobre 2013
LaRedazione
23 ottobre 2013
16 Views

Un video alquanto minimal presenta Tim Cook, che sale sul palco e subito inizia a parlare di iPhone, per l’esattezza del 5C, del quale, dice, sono stati venduti ben 9 milioni di pezzi soltanto nel primo fine settimana. Vengono poi mostrate alcune recensioni entusiastiche del Time e del New York Times inerenti il nuovo sistema operativo della casa di Cupertino, iOS 7.

Si passa poi ad analizzare OS X Mavericks, che offre circa un’ora in più di autonomia se si sta navigando, consentirà di rispondere direttamente dalle varie notifiche, comprime ben 6 giga di dati in 4 giga di RAM e, cosa non da poco soprattutto per chi effettua frequentemente delle ricerche, permette di fare copia e incolla nei propri documenti direttamente da iBook.

Si arriva finalmente alla presentazione di uno dei piatti forti, ovvero il MacBook Pro:

Il 13 pollici è più leggero rispetto al passato e con 1.80 centimetri circa di spessore. E’ già installato l’Intel Haswell di quarta generazione, ma questo lo si sapeva ormai da tempo e, stando a quanto dichiarato, la batteria dovrebbe riuscire davvero a stupire, offrendo, se si sta guardando un film, ben 9 ore di autonomia. Lo schermo è ovviamente un Retina Display, e come aspettarsi diversamente, e soprattutto il costo, rispetto agli standard passati, si è sensibilmente abbassato, passando dai 1499 dollari ai 1299.

Il 15 pollici avrà invece un’autonomia pari a 8 ore complessive, e un costo, anch’esso sorprendente, di 1999 dollari.

Entrambi i prodotti sono già in vendita, almeno negli Stati Uniti.

Per quanto riguarda il Mac Pro, di cui si era iniziato a parlare a partire dallo scorso giugno, si è scoperto il costo, pari a 2999 dollari, l’uso di Intel Veon E5 e il periodo approssimativo di messa in commercio, ovvero prima della fine del 2013.

Parlando di tablet si nota una certa soddisfazione da parte di Coook, che propone un’interessante percentuale, stando alla quale ben l’81% di tablet oggi utilizzati al mondo è un iPad, mentre soltanto il 19% appartiene ai concorrenti. Questo preambolo però serve unicamente a presentare l’iPad Air, più sottile rispetto al passato, con soli 7.5 millimetri. Diminuisce anche il peso, ora pari a 453 grammi (che ne fa il tablet più leggero in commercio), mentre aumenta la potenza, grazie al chip A7. La batteria offrirà 10 ore di autonomia e dal prossimo novembre potremo averlo anche qui in Italia, al costo di 499 dollari.

Novità infine anche per il piccolo iPad Mini, che potrà sfoggiare il Retina Display e il chip A7. Sarà disponibile a 399 dollari per il WiFi e 529 dollari per il 3G.

Loading...

Vi consigliamo anche