0 Shares 12 Views
00:00:00
11 Dec

Milan Twestival 2013: il 3 ottobre torna l’evento ‘social’ di solidarietà

Michela Fiori
1 ottobre 2013
12 Views

Torna giovedì 3 ottobre a Milano il Twestival  l’evento internazionale che coniuga l’uso dei social network ad azioni di beneficenza. Dopo l’edizione del 2011 il Twestival torna nella città meneghina con l’obiettivo questa volta di sostenere l’attività dell’associazione Atlha ONLUS. L’ente aiuta l’integrazione sociale delle persone disabili attraverso la pratica di attività sportive e ricreative e tutto il ricavato della serata andrà a sostegno delle sue iniziative.

L’appuntamento è all’interno del parco Trenno nella Cascina Bellaria, sede della Atlha Onlus, l’evento chiama a rapporto tutti quelli che vogliono uscire dalla rete per incontrarsi di persona e trascorrere una serata in compagnia dei principali influencer della Rete.

“Il nostro obiettivo – afferma a Ustation il team leader del Milan Twestival, Francesco Iandola  è quello di portare il popolo della rete a condividere una serata di divertimento con chi è meno fortunato. Ogni giorno migliaia di persone si incontrano sui Social Network. Noi offriamo loro l’occasione di conoscersi personalmente, facendo sì che questo incontro rappresenti un contributo concreto per un ente no profit locale nel quale crediamo fortemente”.
La serata prevede anche eventi gastronomici, dj set e un’installazione artistica multimediale in cui il regista Fabio Bastianello intervisterà il popolo dei social media e raccoglierà materiale per un suo prossimo lavoro.

Il Milan Twestival è stato incluso tra gli eventi in programma nel corso della Settimana della Comunicazione, (Milano, 30 settembre – 6 ottobre 2013), e vede come partner principale della serata Samsung Italia che ha deciso di sostenere il progetto partecipando anche alla realizzazione del premio “Il Social per il Sociale”, un riconoscimento al miglior uso dei social media per finalità sociali.

Per partecipare è possibile iscriversi sul sito di Retedeldono e acquistare il proprio biglietto d’ingresso. L’evento ospita un massimo di 400 persone.

 

Vi consigliamo anche