0 Shares 15 Views
00:00:00
17 Dec

TechCrunch Italy: ecco le 8 start-up finaliste

LaRedazione - 13 settembre 2013
LaRedazione
13 settembre 2013
15 Views

TechCrunch Italy, è ormai entrato di diritto fra gli eventi dedicati alle start-up digitali più di rilievo. Questa che si terrà a Roma al MAXXI, il Museo dell’Arte del XXI Secolo, è la seconda edizione del contest che sarà allietato da incontri e conferenze durante le quali gli 8 fortunati finalisti potranno esplicare le proprie idee agli ospiti internazionali ed ai giornalisti del settore.

Ospiti e personalità della kermesse saranno, fra gli altri, Amelia Showalter di Digital Analytics che ha collaborato alla campagna che ha portato alla rielezione di Barak Obama, e Michael Widenius conosciuto da chi ha dimestichezza con il MySQL, il database open-source più famoso al mondo, insomma star imprenditoriali dell’era digitale.

Un evento che consente alle aziende italiane partecipanti, di usufruire di una vetrina internazionale che pubblicizzi i prodotti e le idee Made-in-Italy nel settore emergente dell’imprenditoria digital.
Un evento ancora, dove potrebbero perché no, uscire le prossime big-idea in grado di sconfinare i mercati europei, considerando che la Populis ha dichiarato di aver selezionato fra progetti e concept originali, le cui qualità rivoluzioneranno il settore tecnologico!

Degli oltre 200 candidati che hanno inviato la richiesta di partecipazione, l’Advisory Board ha selezionato 34 start-up dalle quali sono uscite le 8 finaliste e contendenti al premio, elencate qui di seguito:
-Aenduo
-Bauzaar
-BeMyEye
-Fluentify
-GiPStech
-Pathflow
-Sportboom
-Vivocha

Il vincitore della sfida, che verrà proclamato il giorno 27 settembre alle ore 18:30, si porterà a casa un premio del valore totale di 50mila euro offerto dalla Populis, composto da un fondo di 10mila euro ed un “pacchetto di visibilità” da sfruttare su network e media.

Chi è interessato a partecipare alla kermesse può acquistare i biglietti su Eventbrite al costo non proprio economico di 399 euro, oppure seguire gratuitamente l’evento in diretta streaming sul sito TechCrunch.com.

Loading...

Vi consigliamo anche