Amy Winehouse delusa dai Grammy

E’ stato tutto come tutti se lo aspettavano e solo la performance da Londra ha reso più movimentati i Grammy, gli Oscar della musica, che hanno confermato il successo di Amy Winehouse.

La problematica cantante ha vinto cinque statuette come canzone dell’anno, artista rivelazione dell’anno, disco dell’anno, miglior interprete pop femminile, miglior album pop; per suggellare la vittoria, la Winehouse si è esibita via satellite da Londra cantando You Know I’m no good e Rehab collegandosi da un club londinese.

Probabilmente la Winehouse non è stata del tutto soddisfatta nonostante le quattro statuette in quanto non è riuscita a portarsi a casa quella più ambita per il miglior disco dell’anno; stessa delusione per la star dell’hip-hop americano Kanye West che era in pole position con 8 nomination e a cui sono andati dei premi minori.

La grande sorpresa dei Grammy 2008 è stata infatti l’assegnazione del premio come miglior album dell’anno; contro i pronostici è stato infatti River: The Joni Letters di Herbie Hancock.