Bjork in radio con Earth Intruders

L’eclettica Bjork ritorna con l’album Volta, in uscita il 4 maggio.

Dal 9 aprile le radio e i negozi digitali di tutto il mondo offriranno la possibilità di ascoltare ed acquistare il primo singolo estratto dall’album: si intitola Earth Intruders ed è prodotto da Bjork con l’aiuto dell’acclamato produttore del momento Timbaland.

Fortissima l’attesa per scoprire il frutto di una così sorprendente collaborazione: in Internet impazza la ricerca e l’ascolto di alcuni piccoli frammenti di canzone che lasciano intuire un ritmo tribale pieno di energia.

L’intero album è impostato su una raffinatissima ricerca ritmica e su temi relativi alla natura umana, alla condizione femminile, allo spirito tribale, alla riscoperta di sensazioni viscerali personali e collettive.

Alla realizzazione del disco hanno collaborato anche Anthony Hegarty (Anthony And The Johnsons) e strumentisti da ogni parte del pianeta: Chris Corsano e Brian Chippendale, Toumani Diabate, Konono N.1, Min Xiao, e una sezione di fiati islandese e tutta al femminile.

Bjork ha annunciato un tour con diverse tappe nei Festival di tutto il mondo a partire dal Coachella e sarà in Europa in estate.

Volta è il sesto album di Bjork dall’uscita di Debut che l’ha imposta all’attenzione mondiale nel 1993; ad esso sono seguiti gli acclamati Post, Homogenic, Vespertine e Medulla.

Ma già nel 1977, ancora bambina, incideva dischi in Islanda e si faceva successivamente notare nel circuito indie internazionale con la sua band, i Sugarcubes.

Polistrumentista, autrice e produttrice, Bjork si è occasionalmente dedicata al cinema: ha vinto la Palma d’Oro di Cannes per la sua interpretazione in Dancer in The Dark di Lars Von Triers, di cui ha anche realizzato la colonna sonora (nominata all’Oscar) e più recentemente ha partecipato al film del suo compagno Matthew Barney, Drawing Restraint 9, di cui ha curato le musiche.