Brit Awards, ecco chi ha vinto

All’Earls Court di Londra sono stati assegnati i Brit Awards, i premi destinati dell’industria britannica della musica.

Si sono aggiudicati i premi maggiori i Take That, Kilye Minogue e Mika.

I Take That hanno superato concorrenti come Arctic Monkeys e Kaiser Chiefs portandosi a casa i premi per la migliore performance britannica dal vivo e il miglior singolo britannico con Shine.

Mika, che si è esibito con un medley dei suoi successi circondato da fuochi d’artificio, è stato incoronato miglior nuovo artista britannico.

Kylie Minogue, che ha presentato il brano Wow affiancata da ballerini in tute metalliche, è stata premiata come migliore artista solista internazionale.

Kanye West si è aggiudicato il premio miglior artista solista internazionale mentre gli Arctic Monkeys sono stati premiati come miglior gruppo britannico e per il miglior album.

Tra i vincitori della serata anche i Foo Fighters di Dave Grohl, incoronati miglior gruppo internazionale e vincitori del premio come miglior album rock per Echoes, Silence, Patience & Grace.

I presenti hanno potuto ammirare una sempre più sconvolta Amy Winehouse esibirsi in Valerie insieme a Mark Ronson e da sola in Love Is A Losing Game.

Paul McCartney ha ricevuto il premio alla carriera e si è esibito in un medley di canzoni sue e dei Beatles, da Hey Jude a Live And Let Die.