0 Shares 23 Views
00:00:00
15 Dec

Britney Spears: ritoccata con Photoshop nel video di Work Bitch?

LaRedazione
17 ottobre 2013
23 Views

Lo rivelano le foto pubblicate da “Radaronline”: nel video del brano “Work Bitch“, prodotto dalla Hoax Film, la splendida forma fisica sfoggiata da Britney Spears sarebbe merito di una sapiente “seduta” di fotoritocco.

Ritoccatissima anche la foto sulla copertina del singolo, dove la Spears appare addirittura irriconoscibile. La cantante, poco più che trentenne, passa ben cinque ore al giorno in un centro fitness con una nutrita schiera di personal trainers e truccatori; per quanto rigoroso, però, questo training non dà sempre i risultati sperati. E così, le foto rubate al backstage di “Work Bitch”, dove Britney appare provocante e seminuda, evidenziano una grande differenza fra le forme “reali” della cantante e il corpo scolpito e giovane che la cantante mostra nel video finale.

Britney non è nuova a questo particolare tipo di “ritocchino”: già nel 2007, nella videoclip della sua hit “Piece of me”, le sue immagini furono sottoposte allo stesso trattamento. Anche nella pubblicità di “Radiance”, il suo aspetto era stato completamente “tirato a lucido”, intervenendo con il Photoshop su glutei, viso, braccia, punto vita e perfino capelli.

Nel caso di “Work Bitch” stanno già circolando in rete le immagini affiancate del “prima” e del “dopo”, ovvero il confronto fra gli scatti originali e la versione finale del video. Le differenze sono molto marcate, e consentono di comprendere con una sola occhiata su quali aree siano state effettuate le operazioni di ritocco digitale che hanno tolto anni e chili di troppo.

Il punto vita è stato assottigliato e reso più tonico, le rughette d’espressione sono state cancellate e l’ovale del viso è stato accuratamente rimodellato.La pancia è diventata piatta da fare invidia, mentre i fianchi e l’ interno coscia sono stati rassodati ed arrotondati nei punti giusti. Il software di editing è servito anche ad affinare la grana della pelle rendendola più chiara, elastica e compatta.

Il risultato? Una Spears sorprendentemente magra e radiosa, ancor più giovane di quindici anni fa, quando scalava le classifiche di tutto il mondo con il brano “Baby one more time”. E mentre la casa di post-produzione del video non smentisce, accennando evasivamente a qualche piccolo “ritocchino” alle immagini originali, su Twitter non si contano i commenti salaci indirizzati a Britney. Un esempio? “Se vuoi un corpo perfetto devi lavorare, b***h.”

Loading...

Vi consigliamo anche