0 Shares 23 Views 2 Comments
00:00:00
17 Dec
Senza categoria

I Negramaro conquistano l’Olimpico di Roma

LaRedazione - 17 luglio 2013
LaRedazione
17 luglio 2013
23 Views 2

I Negramaro trionfano a Roma, conquistando lo stadio Olimpico nell’esibizione capitolina nella serata di martedì 17 luglio. Ormai da diversi anni il gruppo pugliese, capitanato dal frontman e vocalist Giuliano Sangiorgi, rappresenta una delle relatà più popolari ed apprezzate della scena musicale italiana. Partiti dalla provincia di Lecce e portabandiera di una zona d’Italia, il Salento, che sta vivendo ormai da molto tempo una vera e propria Primavera di creatività, i Negramaro partendo dalla scena indipendente sono arrivati a dominare le classifiche italiane, e soprattutto a riempire gli stadi.

Quello dello Stadio Olimpico non è stato il primo pienone della band salentina, capace di conquistare palcoscenici come quello di San Siro a Milano e di tanti altri stadi italiani. Certo, Roma è sempre in grado di regalare emozioni particolari agli artisti, e la serata di martedì scorso non ha fatto di certo eccezione. Il tour con il quale la band sta girando l’Italia è quello dedicato ad ‘Una Storia Semplice’, il greatest hits di recente uscita che ripercorre dieci anni di carriera e grandi successi dei Negramaro, partiti dalle cantine salentine ed arrivati a riempire gli stadi di tutta Italia; per l’appunto, una storia semplice. Anche se di semplice nel concerto dell’Olimpico c’è stato ben poco: tutto è sembrato straordinario, dall’allestimento dei due palchi nei quali si è esibito il gruppo, fino alle emozioni trasmesse dal pubblico che già da settimane aveva acquistato i biglietti per un’esibizione da tempo sold out.

E non è mancato neppure lo spazio per le sorprese: oltre all’accompagnamento dello Gnu Quartet e all’esibizione dei pezzi più famosi della band, come Solo Tre Minuti, Nuvole e Lenzuola e Via le Mani dagli Occhi, assieme a cover di grande successo come Meraviglioso di Domenico Modugno, sul palco dell’Olimpico c’è stato spazio per ospiti d’eccezione. Come ad esempio i rapper Marracash e Big Fish, esponenti della nuova scena hip hop italiana amatissima dai più giovani; ma la vera ovazione c’è stata per Elisa, ormai una delle più apprezzate interpreti vocali italiane e da tempo amica dei Negramaro, salita sul palco dell’Olimpico per cantare un’intensa Ti Vorrei Sollevare. Insomma, un trionfo su tutta la linea per i Negramaro all’Olimpico, con chiusura dedicata al caso Calderoli-Kyenge, con un accorato appello contro il razzismo di Giuliano Sangiorgi.

 

[Foto: www.flickr.com]

Loading...

Vi consigliamo anche