David Bowie, Live Santa Monica ’72

Era il 20 ottobre 1972 quando un giovane David Bowie, ancora saldamente calato nei panni del personaggio memorabile Ziggy Stardust, si esibiva nel Los Angeles Santa Monica Civic Auditorium in un concerto trasmesso anche in diretta radiofonica.

Da quello spettacolo così moderno, antesignano, forse anche eccessivo per i tempi ma decisivo per l’exploit nel mercato americano, fu registrato un bootleg che per tre decenni è passato prima di mano in mano, di cassetta in cassetta e poi, con l’avvento del web, di server in server e di pc in pc.

Un passaparola tra fans che ha consolidato, voutamente o meno, quella serata come fosse una pietra miliare nella lunga carriera lastricata di perle musicali e successi del camaleontico Duca Bianco.

Proprio per render giusta memoria di quella serata di circa 35 anni fa, David Bowie ha deciso di rendere disponibile in maniera ufficiale e completa la registrazione di quel concerto ristampandola, tramite le Emi, sia su cd che su vinile.

A partire dal 30 giugno, dunque, grazie a David Bowie, Live Santa Monica ’72 anche le nuove generazioni di fans potranno godere dell’unica testimonianza diretta e verace di un’esibizione del primo Bowie accompagnato dagli Spiders from Mars, una compagine musicale un po’ folle e su di giri, ma decisamente innovativa e quasi teatrale, degna di esser ricordata.