0 Shares 8 Views
00:00:00
13 Dec

One Direction: il nuovo album Midnight Memories

LaRedazione
25 novembre 2013
8 Views
One Direction

One Direction, la svolta del nuovo album Midnight Memories: non si limiteranno a interpretare i brani scritti da qualcun altro. Sono stati loro a mettere nero su bianco.

Il terzo disco della band si intitola Midnight Memories, e tutto lascia presagire che riscuoterà ancor più successo dei precedenti. Non a caso, infatti, i due singoli che hanno preceduto il lancio ufficiale del nuovo album hanno già registrato incassi da record. Il fatto che i quattro ragazzi c’abbiano messo la faccia, lavorando personalmente alla stesura dei brani, sembra essere stato particolarmente apprezzato dai fan della band.

Niall, Harry, Liam e Louis hanno dunque inaugurato una fase del tutto nuova della loro carriera. Midnight Memories è, a suo modo, un album molto più maturo, e non solo perché a scrivere i brani c’hanno pensato loro, ma soprattutto perché il sound degli One Direction si sta pian piano evolvendo: il “solito” pop tutto da ballare e canticchiare è gradatamente stato arricchito con un tocco di folk, e perfino di rock. Chiaro segno, quindi, che la band sta tentando di ricreare il pop tipico dei favolosi anni ’80.

E bisogna dire che ci sta riuscendo. Brani come Diana e Story of my life ne sono, d’altronde, la prova. Sono delle ballate romantiche in stile Backstreet Boys e Take That, tanto per intenderci, eppure è innegabile che abbiano una marcia in più proprio perché, in qualche modo, guardano al passato.

Midnight Memories, insomma, sta mettendo a nudo i quattro, nuovi, idoli mondiali: ogni singolo brano racconta, infatti, aspetti e vicende delle loro vite, al punto tale che ai fan, ora, sembra di conoscere meglio ciascuno di loro. Qualcuno è più passionale, qualcun altro è troppo sensibile e, in amore, ha avuto non poche delusioni.

Ma in questo terzo album, comunque, oltre alle ballate c’è di più: è il caso, per esempio, di Through The Dark, che si apre con una schitarrata in salsa quasi country, e di Little White Lies, in cui è la batteria a fare da protagonista lasciando che chi l’ascolta si scateni. Niall, Harry, Liam e Louis, insomma, hanno fatto un ottimo lavoro.

Parte del merito va, tuttavia, anche agli esponenti del team che segue la band da vicini: i vecchi autori dei brani da loro eseguiti, infatti, hanno acconsentito alla revisione dei testi, in maniera tale che il cd fosse perfetto sotto ogni punto di vista. E dopo il lancio, tocca al tour. La band, nel 2014, per la gioia delle fan, girerà tutto il mondo. Sarà in Italia, a Milano, il 28 e il 29 giugno: inutile cercare i biglietti, perché sono già esauriti.

C’è qualche speranza, però, per la tappa torinese del 6 luglio: meglio affrettarsi se non volete correre il rischio di perdervi il concerto degli One Direction con le ultime novità del nuovo album Midnight Memories.

Vi consigliamo anche