Duffy accetta il download di musica illegale

L’artista gallese Duffy, al secolo Aimee Ann, ha recentemente rilasciato delle dichiarazioni a dir poco fuori dal coro, perlomeno considerando l’ambiente da cui proviene, quello dello showbiz.

econdo l’interprete del tormentone 2008 Mercy scaricare musica illegalmente non è un’azione deprecabile: a detta di Duffy, infatti, il download sarebbe una pratica diffusa soprattutto tra i giovanissimi, gente che non possiede ancora un reddito da poter "investire" in dischi.

Scaricando e condividendo file tramite Internet anche i ragazzi con poca liquidità hanno l’opportunità di avvicinarsi alla musica, di poterla godere e apprezzare, e questa non è una cosa negativa, anzi; un giorno quegli stessi ragazzi, divenuti adulti, ameranno ancora di più la musica e inizieranno a poterla acquistare. Chissà cosa ne pensa la sua casa discografica, di queste affermazioni…

Anche se Duffy, in quattro mesi che il suo esordio discografico Rockferry ha raggiunto gli scaffali dei negozi, ha già venduto più di 3 milioni di copie.

  

L’Italia intanto freme, e i fan di Duffy sul calendario hanno fatto un bel cerchio rosso intorno alla data del 13 novembre. Tanto infatti dovranno aspettare per vedere la prima esibizione della loro beniamina nel nostro Paese; Duffy si esibirà in un’unica data al Rolling Stone di Milano, recuperando il concerto cancellato in programmazione lo scorso 8 luglio.

E non è finita, la nostra promettente artista gallese non sta ferma un attimo: in ottobre parteciperà alla colonna sonora del film How to Lose Friends and Alienate People, film romantico che si preannuncia già come un successo al botteghino e, sempre a proposito di cinema, pare proprio che sarà lei a prestare la sua splendida voce alla colonna sonora del prossimo film di James Bond, e non Amy Winehouse (in realtà la prima candidata per questa collaborazione, ma "silurata" per la sua instabilità e i continui scandali).

Finiamo in bellezza con un’indiscrezione: prossimamente uscirà il terzo singolo tratto da Rockferry, intitolato Stepping Stone.

  

Ebbene, secondo quei pettegoli del Daily Star il videoclip del brano, girato negli scorsi giorni, ci proporrà una Duffy molto sexy e discinta (coperta solo da foglietti nelle parti più hot) alle prese con un incontro occasionale in un night negli anni ’60.

Roba che scotta! Per vederlo noi comuni mortali dovremo aspettare il primo settembre, quando è prevista l’uscita del singolo.