0 Shares 14 Views
00:00:00
18 Dec

Addio a Little Tony, l’Elvis italiano

Emanuele Calderone - 28 maggio 2013
Emanuele Calderone
28 maggio 2013
14 Views

Il rock 'n' roll all'italiana, da ieri sera, è orfano di uno dei suoi maggiori esponenti: muore all'età di 72 anni Little Tony.

Antonio Ciacci, vero nome dell'artista, è morto ieri sera a Roma a causa di un tumore alle ossa, malattia contro la quale combatteva ormai da tempo.

Il cantante, divenuto celebre per canzoni quali: 'Cuore matto', 'Riderà' e 'La spada nel cuore', versava già da tempo in condizioni critiche: lo stato comatoso aveva preoccupato molti degli amici, tra i quali figuravano anche Mina, Gianni Morandi e il conduttore televisivo Pippo Baudo.

L''Elvis de noantri' aveva cominciato la sua carriera negli anni '50, nel Regno Unito, dove divenne famoso con la band Little Tony and his Brothers. Nel decennio successivo Little Tony tornò in Italia e da quel momento in poi la sua carriera decollò definitivamente.

Nel 1968, grazie alla già citata 'Cuore matto', Ciacci guadagnò il primo posto al Festival di Sanremo e la canzone raggiunse anche la vetta della classifica italiana. Il pezzo gli fece guadagnare la fama non solo in Patria, ma anche fuori dai confini, in particolar modo in America Latina e in Europa.

Alla notizia della morte del collega e amico, Bobby Solo l'ha voluto ricordare dichiarando all'Ansa: "Per me lui è ancora vivo e lo sara' sempre. Ci siamo frequentati per 30-35 anni, ha vissuto la sua malattia con discrezione. E' stato un uomo di grande generosità e la presunta rivalità con lui non è mai esistita se non qualche volta, in qualche piazza, per avere un applauso in più, ma siamo stati grandissimi amici per una vita. Ad unirci la comune passione per il rock 'n' roll e il grande Elvis".

I funerali si terranno il prossimo giovedì presso il santuario romano del Divino Amore.

[foto: giornalettismo.com]

Emanuele Calderone

Loading...

Vi consigliamo anche