0 Shares 12 Views
00:00:00
13 Dec

Elio e le Storie Tese: esce ‘L’album Biango’

7 maggio 2013
12 Views

Amati oppure no, Elio e le Storie Tese sono il gruppo del momento. Dopo il successo a Sanremo, finito con un più che meritato secondo posto, un trionfo assoluto al Concertone del Primo Maggio e un tour in corso tutto sold out, gli Elii oggi escono con il loro nuovo album!

Il titolo e la copertina, con lo sfondo bianco su scritta nera, sono un chiaro tributo ai Beatles e al loro “White Album”, un omaggio irriverente proprio nel loro stile! “L’album Biango” si apre come tutti gli album del gruppo, con una breve traccia introduttiva, Televisione russa, che parla di Sanremo e cita Celentano e Toto Cotugno.

L’album ne ha per tutti! Con il brano Dannati forever si parla dell’ineluttabile destino dell’uomo e della falsa fede: la canzone è stata eliminata nelle prima serata del Festival di Sanremo per dare spazio alla acclamata e geniale Canzone mononota. E tra le note beatlesiane di Il ritmo della sala prove, la prima parte dell’album si conclude con Lampo: una pesante critica a quei fan che vivono per postare o twittare le foto con i propri beniamini!

La sfumatura politica è molto velata e viene citata esplicitamente solo in Dannati forever: decisione unanime del gruppo questa di limitare la critica. “Siamo disgustati da quello che sta succedendo ma non siamo cantautori impegnati. Per questo quando cominciammo, negli anni ’70, venimmo giudicati di destra e oggi, che il mondo va a destra, siamo collocati a sinistra”.

Si parla anche di temi attuali, come i problemi dei centri di accoglienza in Amore amorissimo. Un album un po’ ribelle, che riporta sempre lo sguardo ad un diverso e sempre nuovo panorama musicale.

Non sono però mancate le critiche riguardo la piega che stanno prendendo Elio e le Storie Tese! Si è sindacato sulla scarsa concorrenza interna e sull’uscita quinquennale degli album: gli ultimi due nel 2003 e poi nel 2008. Il gruppo è stato visto più come un insieme di sei persone che fanno a più riprese tanta satira politca, sociale e musicale!

Dopo 30 anni di collaborazione, e non è affatto poco, comunque sono riusciti a realizzare un disco divertente, ben suonato e costruito con un’armoniosa collaborazione tra tutti e sei i membri del gruppo! Anche se alla presentazione di ieri a Milano era assente Rocco Tanica, mancata presenza giustificata con un breve e ironico comunicato: “Non ci sono a causa di motivi personali che nulla c’entrano con la band: sto cercando di entrare nei Rolling Stones”, Sono state subito freddate le voci che giravano tra i giornalisti riguardo alla rottura con la band!

Elio e le Storie Tese sono risultati dei veri e propri stakanovisti! Infatti già pensano a realizzare un programma musicale tutto loro: “per far capire che la musica non è solo il talent!”.

Lea Stazi

Vi consigliamo anche