0 Shares 21 Views
00:00:00
14 Dec

Elisa: nuovo album tutto italiano. ‘L’anima vola’ esce ad ottobre

LaRedazione
15 luglio 2013
21 Views

I fan di Elisa non stanno più nella pelle. A ottobre, a distanza di quattro anni, esce infatti il nuovo album, l’ottavo, tutto italiano e pubblicato dalla Sugar Music di Caterina Caselli, dal titolo “L’anima vola” della cantante friulana. Il suo ultimo lavoro infatti fu “Heart” nel 2009 e gli appassionati della voce cristallina di Elisa ora, attendono con ansia la prima anticipazione. A fine agosto infatti esce infatti un bell’assaggio della sua ultima fatica canora: il singolo omonimo. A darne l’annuncio è stata la stessa cantante, direttamente sulla pagina del proprio account sui social network. Elisa torna così sulle scene con “L’anima vola”, il nuovo album tutto italiano: dopo aver venduto 2 milioni e mezzo di dischi in sedici anni, il talento della Toffoli ora si mette alla prova con un disco composto interamente da brani nella lingua madre. E’ nota infatti la sua preferenza per la lingua inglese e si sa che in realtà i brani da lei incisi in italiano finora, sono solamente otto. Tra questi va ricordata in particolare Luce che nel 2001 vinse, sul palcoscenico dell’Ariston, il Festival di Sanremo e meritò anche il Premio della Critica.

Elisa è diventata famosa negli anni ’90 con Pipes and Flowers, un album tutto in inglese, dalla musicalità e dallo stile rock molto accentuati. Che in quel periodo una cantante italiana si mettesse a cantare in lingua straniera, provocò non pochi dubbi e svariate polemiche. La giovane infatti sosteneva che l’inglese fosse la lingua più musicale e più facile, sia per comporre le canzoni che per cantarle …e questo suo modo di concepire la musica divenne all’istante il suo tratto distintivo. Il fatto poi che Pipes and Flowers meritò tre dischi di platino, tolse ogni dubbio a chi, a questo proposito, se li era posti.
In attesa del nuovo successo Elisa è comunque impegnata con i concerti di Milano e di Roma dei Negramaro che celebrano i dieci anni di carriera della band. Dopo essere salita sul palco nel fine settimana per cantare “Ti vorrei sollevare” e “Basta così”, alla cantautrice toccherà ripetersi nell’appuntamento di martedì 16 luglio allo Stadio Olimpico.

In questi ultimi quattro anni in cui è stata lontana dalle scene però, Elisa non ha accantonato la musica. L’artista infatti ha rivisitato e arrangiato alcuni suoi brani in chiave acustica dando vita nel 2010 al progetto “Ivy” mentre nel 2011 ha lavorato con Andrea Guerra alla colonna sonora del film “Un giorno questo dolore ti sarà utile”. L’anno successivo è uscito poi il singolo in lingua inglese “Steppin on water” per la raccolta venduta in nord America senza dimenticare infine la canzone “Ancora qui” che fa parte delle colonne sonore di “Django unchained” di Quentin Tarantino e che è addirittura candidata al premio Oscar come migliore canzone originale. E ora inizia il conto alla rovescia in attesa del suo nuovo album tutto italiano, in uscita ad ottobre.

Vi consigliamo anche