0 Shares 12 Views
00:00:00
17 Dec

Ennio Morricone riarrangia La solitudine di Laura Pausini

LaRedazione - 13 novembre 2013
LaRedazione
13 novembre 2013
12 Views

Laura Pausini  celebra il suo ventesimo anniversario dall’esordio sulle scene con l’uscita di un Greatest Hits che prevede anche la presenza della sua prima grande hit, ‘La Solitudine’, riarrangiata da un maestro come Ennio Morricone.

Un regalo straordinario per quella che negli anni Novanta era stata considerata la canzone ‘pop’ per eccellenza, e che ha segnato l’esordio nel mondo della musica italiana per la Pausini, capace poi di diventare un’autentica icona della scena internazionale. Il Greatest Hits è strutturato in due CD che contengono complessivamente trentotto canzoni che hanno segnato in venti anni il cammino artistico di quella che, da timida ragazzina della provincia romagnola, ha saputo diventare un autentica icona della musica mondiale.

Si va dalle origini ai giorni nostri nella raccolta, e quando si parla di origini non manca la sorpresa, visto che la prima registrazione è relativa all’interpretazione della celebre ‘Ramaya’ da parte di Laura appena all’età di due anni. Segno di un talento precocissimo, che l’ha portata d’altronde dalle registrazioni casalinghe ad essere reinterpretata da un maestro come Morricone, che ha segnato la storia del cinema oltre a quella della musica.

Ma oltre alla consacrazione de ‘La Solitudine’, nel Greatest Hits ventennale della cantante c’è spazio anche per altre collaborazioni importanti, come quella con Michael Bublé in “You’ll never find another love like mine”, fino a quella di altri grandi artisti che hanno reinterpretato successi importantissimi che hanno segnato la carriera di Laura, come James Blunt in ‘Primavera in Anticipo’, Alejandro Sanz in ‘Vivimi’ e Lara Fabian in ‘Io Canto’.

La formula del Greatest Hits prevede la presenza dei primi due singoli estratti da tutti gli album di Laura Pausini, ma oltre alla versione standard con i trentotto pezzi scelti, sarà pubblicata anche un’edizione deluxe che conterrà anche un DVD con contenuti speciali e le migliori performance dal vivo dell’artista, ed una ‘Special Box’ per collezionisti composta da quattro vinili, i quattro simbolici dischi che racchiudono una carriera fin qui segnata da venti anni di favolosi successi.

D’altronde Laura da tempo aveva in cantiere un progetto che mettesse idealmente un punto su quanto fatto e prodotto finora, e l’anniversario dei vent’anni dalla sua apparizione sul palco di Sanremo Giovani con il famoso brano dev’essere stata considerata davvero come il momento ideale per realizzare il Greatest Hits.

Il fatto che La solitudine sia stata riarrangiata da un mostro sacro come Morricone, ha il sapore della consacrazione definitiva per Laura e la sua produzione artistica.

 

Loading...

Vi consigliamo anche