0 Shares 9 Views
00:00:00
12 Dec

Estate 2013: è caccia ai tormentoni musicali, ecco i candidati! [VIDEO]

21 giugno 2013
9 Views

Con il solstizio d’estate inizia anche il toto-scommesse sui tormentoni che accompagneranno la bella stagione. Ormai la hit del 2012: Pulcino Pio, è un ricordo lontanissimo e sta per essere rimpiazzata dai molti titoli più gettonati del momento!

Alcuni sono già in high – rotation, come la ricercata Get Lucky dei Daft Punk ft. Pharrell Williams o la “tutto in stile anni ‘90” Play hard di David Guetta con Ne – Yo ed Akon. Ma ci sono anche canzoni pronte a gareggiare che arrivano proprio da casa nostra!

Così sentiremo sicuramente Emma con Amami, Moreno che sta martellando radio e trasmissioni TV con il suo primo singolo Che Confusione!, uscito dal suo album: Stecca, ma non basta! 

Con il tour in pieno svolgimento, Jovanotti ft. Benny Benassi sta presentando la sua Ti porto via con me, ma ha già pronto un altro testo che sentiremo a breve: Estate, adattissimo alla calura di questa stagione!

E non dimentichiamoci di Fabri Fibra con Ring Ring che non sarà ai livelli di Tranne Te, ma passa molto in radio e fa sentire la sua presenza!

Ma il singolo che sta davvero spopolando e che forse soppianterà definitivamente il tanto amato/odiato Pulcino Pio, e che è anche la rivelazione del momento, è sicuramente: Alfonso interpretato dalla giovane Levante, cantautrice siciliana trasferitasi a Torino per sbarcare il lunario e che pare proprio ci stia riuscendo! Il suo ritornello risuona già nelle nostre orecchie da un po'; quante volte lo avremo pronunciato in momenti di vero sconforto? Che vita di m***a! è il racconto di una ragazza e del suo disagio nel trovarsi alla festa di Alfonso, uno che nemmeno conosce!

Forse sarà proprio lei a mettere in ombra re dell’Estate come Bob Sinclar con la sua freschissima Summer Moonlight o Bruno Mars e la sua Treasure, semplicemente parlando della noia, che ti porta, dopo tanti falsi sorrisini, a pronunciare quella formuletta magica: “Che vita di m***a!”!

[foto: musicroom.it]

Lea Stazi

Vi consigliamo anche