0 Shares 7 Views
00:00:00
11 Dec

Festival di Sanremo in cerca di riscatto, parla Del Noce

16 febbraio 2009
7 Views

E’ tutto pronto per la 59esima edizione del Festival di Sanremo che, in partenza domani, potrebbe essere rivoluzionaria in due sensi: potrebbe essere l’ultima o la prima di tante altre.

A dichiararlo è stato Fabrizio Del Noce secondo cui "o arriveranno i risultati quest’anno o dovremo ufficializzare la crisi di questo evento".

Secondo Del Noce il festival di Paolo Bonolis è molto ricco sia dal punto di vista musicale che per quanto riguarda lo spettacolo e un’eventuale risultato deludente andrebbe imputato all’appeal delle Kermesse modificatosi nel tempo.

Del Noce è intevenuto anche sulle polemiche degli ultimi giorni intorno alla partecipazione di Roberto Benigni alla prima serata del Festival: "su Benigni dal punto di vista editoriale per Raiuno non cambia nulla. Noi potremo trasmettere il materiale di archivio dei suoi programmi Rai. Potremo trasmetterlo quando vorremo. L’accordo che è stato fatto riguarda i diritti home video che in ogni caso erano diritti condivisvi tra azienda e artista quindi non sfruttabili da nessuno dei due se non con un’accordo tra le due parti. La si può pensare come si vuole ma l’esattezza dei punti di partenza p l’inizio della discussione non il punto d’arrivo".

Sul compenso di Paolo Bonolis è nato un attacco "pretestuoto e fuori luogo", ha detto Del Noce. "Sono veramente molto stupito da queste polemiche. Negli anni scorsi ci sono stati compensi più alti. Fra l’altro l’accordo con Bonolis è stato fatto molto prima dell’esplosione della crisi economica. Il festival rimane un festival nazional popolare dal punto di vista mediatico ma anche un business. I compensi non possono non tenere però conto dell’impegno dell’artista: non è che Bonolis arriva oggi a Sanremo e va via domenica e il festival per lui si chiude lì. Il lavoro sul festival dura mesi e mesi. La prima riunione con Benigni io l’ho fatta nel mese di giugno ma il lavoro suo era già partito prima perché aveva già un’idea chiara su come organizzare il festival. Se poi vogliamo fare l’austerity dello star system allora applichiamola anche ai calciatori. Ma francamente mi sembra che qui si cerchi solo la polemica su un caso particolare".

E per esorcizzare l’inizio del Festival, Paolo Bonolis dopo la conferenza stampa di apertura si è lanciato in un bacio con il maestro e suo braccio destro Luca Laurenti; prima Bonolis aveva preso in braccio Fabrizio Del Noce, quasi a voler imitare le famose scene di Roberto Benigni.

Vi consigliamo anche