0 Shares 12 Views 17 Comments
00:00:00
18 Dec

Graffiti Soul dei Simple Minds, recensione

dgmag - 23 maggio 2009
23 maggio 2009
12 Views 17

E’ uscito Graffiti Soul, il nuovo album in studio dei Simple Minds.

"Volevamo far combaciare il nostro trentesimo anniversario con l’inizio di una nuova fase e avevamo bisogno che il nuovo disco avesse un suono fresco, potente e pieno di ottime canzoni pop. Qualcosa che desse nuova linfa al fatto che suoniamo insieme da tre decenni", hanno dichiarato gli artisti.

E così Graffiti Soul, oltre ad essere il 15° album in studio dei Simple Minds, è un disco davvero sorprendente che grazie a temi come il viaggio, la partenza e la grande ricerca, è assolutamente contemporaneo.

Un album che mostra come la band di Glasgow abbia saputo adattarsi ai tempi che stiamo vivendo.

Prodotto da Jez Coad e mixato da Bob Clearmountain, Graffiti Soul viene pubblicato in due versioni: Standard che contiene le 9 tracce dell’album e Deluxe che include anche un disco di cover registrate dalla band durante le sessioni di Graffiti Soul agli storici Rockfield Studios.

Questa la tracklist di Graffiti Album dei Simple Minds:
01. Moscow Underground
02. Rockets
03. Stars Will Lead The Way
04. Light Travels
05. Kiss & Fly
06. Graffiti Soul
07. Blood Type O
08. This Is It
09. Shadows & Light

Queste invece le cover incluse nella versione Deluxe di Graffiti Album:
01. Rockin’ In The Free World – Neil Young
02. Song From Under The Floorboards – Magazine
03. Christine – Siouxsie And The Banshees
04. Get A Grip – The Stranglers
05. Let The Day Begin – The Call
06. Peace Love And Understanding – Nick Lowe
07. Teardrop – Massive Attack
08. Whiskey In The Jar – Traditional Irish Song
09. Sloop John B – Traditional

Loading...

Vi consigliamo anche