0 Shares 21 Views
00:00:00
25 Feb

I Blur spodestano i grandi del rock

dgmag - 28 maggio 2007
28 maggio 2007
21 Views

Sarebbero i Blur “la più grande band di tutti i tempi” in un sondaggio organizzato da una serie di radio commerciali inglesi che hanno permesso a 25.000 radioascoltatori di esprimere la propria preferenza.

I Blur precedono Iron Maiden, Led Zepplein, Arctic Monkeys, Pink Floyd, Rolling Stones, Queen, Black Sabbath, Oasis e Beatles.

Stupore tra gli addetti ai lavori, che non riescono a capire come mai i Blur abbiano preceduto band considerate storiche.

“Che cosa i Blur ci facciano al numero uno”, ha dichiarato Ben Jones di Virgin Radio, “è un mistero. I Rolling Stones dovrebbero essere al primo posto. Sono ancora in attività e sono ancora stupefacenti”.

Nonostante nel sondaggio siano risultati primi in classifica, i Blur non sono ormai molto in sintonia tra di loro: Damon Albarn ha infatti rivelato solo qualche giorno fa di non essere un grande estimatore di due album del suo gruppo.

Si tratta di Leisure del 1991 e The great escape del 1995 dei quali Albarn ha detto: “ho commesso centinaia di sbagli. Ho fatto ad esempio due dischi brutti. Il primo è terribile e The great escape è incasinato”.

I Blur dovrebbero tornare in sala di registrazione nel corso dell’estate dopo che lo scorso aprile Alex James, il bassista, ha dichiarato: “torneremo tutti in studio in agosto. Viene anche Graham. Vedremo se ci sono ancora le condizioni per andare avanti. Se così non fosse, credo che ci diremo addio”.

Loading...

Vi consigliamo anche