I Noir Desire di Bertrand Cantat tornano con due inediti

Sono passati quattro anni e mezzo dalla condanna di Bertrand Cantat per l’omicidio della sua compagna Marie Trintignant ma il leader dei Noir Desire è tornato a cantare insieme al suo gruppo.

Da un paio di giorni sono infatti disponibili sul sito Internet dei Noir Desire due pezzi inediti: Le Temps des cerises, canzone simbolo della Comune di Parigi del 1871 interpretata in origine da Jean-Baptiste Clement, e Gagnants/ Perdants, una "reazione al contesto attuale, politico e umano".

Nessun riferimento alla morte dell’attrice per mano di Cantat nè alla condanna a otto anni di prigione nè ancora alle polemiche innescate dalla famiglia Trintignant dopo la scarcerazione del cantante.

Dal sito internet dei Noir Désir è scaricabile anche un live acustico registrato nel 2002 a Milano per Radio Popolare.

"A parte questo, i Noir Desir sono al lavoro", ha annunciato il gruppo rock in un messaggio postato sulla nuova versione del sito senza rivelare se a breve uscirà un loro album; i Noir Desir, sotto contratto con la casa discografica Barclay (un’etichetta di Universal), hanno pubblicato un album anche nel 2005, durante la detenzione di Cantat.

Di seguito il video della popolarissima e struggente Le vent nous portera dei Noir Desire: