Iggy Pop ospite nel nuovo album di Fatboy Slim

Arriva nei negozi l’ultimo lavoro di Norman Cook, alias Fatboy Slim, il dj di Brighton capace di far ballare folle oceaniche con il suo big beat, una combinazione di hip hop, breakbeat, rock e R&B.

La contaminazione di generi è sicuramente il punto di forza dell’artista inglese che, con i suoi 14 album, si è fatto apprezzare dagli amanti della dance e non solo. Come non ricordare i singoli The Rockafeller Skank, tormentone dell’estate 1998 e colonna sonora del videogame FIFA 99, o Praise you e Right Here Right Now, memorabili non solo per il sound ma anche per i video ironici e divertenti.

E sembra che il gusto per la sperimentazione permanga anche nel 15° lavoro, in uscita il prossimo mese. Nel nuovo album di Fatboy Slim ci sarà infatti una collaborazione d’eccezione, quella con Iggy Pop, vera e propria icona rock. Lunga chioma bionda, occhi spiritati e esibizioni a petto nudo: questa l’immagine di Iggy Pop, eclettico e irriverente leader degli Stooges, gruppo rock formatosi a Detroit nel 1967 e considerato dai più il vero precursore della musica punk.

Norman ha definito Iggy, ospite a casa Cook per la registrazione, "una persona molto piacevole, ideale per una collaborazione".

"Ci siamo incontrati", ha precisato il dj, "ad un party a Miami. L’ho invitato a casa e abbiamo preso una tazza di tè. Giù dal palco è una persona molto gentile ed educata. E’ venuto poi da noi a Brighton per qualche giorno per registrare".

Non ci resta che aspettare per ascoltare il risultato di un connubio quanto mai imprevedibile.