0 Shares 16 Views
00:00:00
18 Dec

iTunes Radio: 11 milioni di utenti in pochi giorni, è già l’anti-Spotify?

LaRedazione - 26 settembre 2013
LaRedazione
26 settembre 2013
16 Views

In molti avevano ipotizzato tale scelta di mercato, e finalmente Apple si è decisa a cedere sotto l’aspetto dello streaming musicale. Troppo grande era diventato l’afflusso di utenti che adoperavano Spotify e simili, e così la mela morsicata ha deciso di scendere in campo, stabilendo fin da subito dei numeri record, che già fanno di iTunes Radio il vero, e forse unico, rivale di Spotify.

Quasi superata, anche se non di certo archiviata, la moda dell’acquisto di musica digitale, oggi il nuovo metodo grazie al quale numerosi giovani utenti si avvicinano al mondo musicale è quello dello streaming. Come sempre però Apple offre servizi e contenuti che siano in grado di comunicare al meglio con il resto dei dispositivi della gruppo, e così, grazie a questa collaborazione, è possibile notare la prima grande differenza rispetto a Spotify. Si tratta di un servizio di stazioni musicali che differenzia le proprie scelte di brani in base al tipo di canzoni presenti sul proprio iPhone, Tablet o su qualsiasi altro dispositivo correttamente configurato.

Chiunque abbia scaricato l’aggiornamento di software iOS 7, avrà già a disposizione, all’interno della propria applicazione Musica, iTunes Radio, che in pratica è attivo su qualsiasi prodotto Apple, compresi iPod touch e Apple TV.

L’interfaccia è alquanto semplice, quasi basic, così da porre in primo piano i contenuti offerti al pubblico, in pieno stile iOS 7 del resto. Gli utenti verranno guidati attraverso numerose proposte musicali, scelte appositamente per loro e, in fondo da loro, dal momento che la loro lista di brani già caricata su iTunes verrà presa seriamente in considerazione in tale processo di cernita.

In poche parole Apple aiuterà i propri clienti a scoprire numerosi altri artisti e brani che siano però in linea con i loro gusti, il tutto a costo zero. Infatti iTune Radio, a differenza di Spotify, non prevede alcun costo ma, come la versione basic per desktop pc del rivale, colma questo vuoto d’introiti attraverso l’inserimento di non invadenti pubblicità.

Questo nuovo prodotto marcato Apple è attivo da pochi giorni, ma il pubblico sembra essere già pazzo di iTunes Radio, al punto tale da far collezionare all’azienda ben 11 milioni di nuovi account creati. Purtroppo però tutto questo, almeno per il momento, è disponibile soltanto in America, mentre in Italia si dovrà ancora attendere il raggiungimento di un accordo con le major nostrane. Speriamo che arrivi il prima possibile.

Loading...

Vi consigliamo anche